Alessandra Amoroso: “Delusa da Macerata”
La cantante si sfoga sul sito ufficiale

L'artista interviene in video: "La verità è che non sono abituata a sentire dei "buuh" perché non penso di meritarmeli. Delusa da alcune mamme che non capiscono la mia posizione"
- caricamento letture

Alessandra-Amoroso

 

di Filippo Ciccarelli

Alessandra Amoroso torna sulla vicenda riportata da Cronache  Maceratesi  degli autografi negati ad alcuni piccoli fan in seguito al  concerto tenuto il 29 agosto allo Sferisterio (leggi l’articolo),    rispondendo in un video pubblicato all’interno del suo canale ufficiale di  Facebook  (guarda). Nel video, il cui testo è riportato di seguito, la cantante esprime la propria delusione nei confronti della città e di quanto accaduto dopo il suo spettacolo, specialmente nei confronti di “alcune madri” che non capirebbero la posizione dell’artista.

Ciao, ho voluto scrivere quattro righe per dire anche la mia su quello che è accaduto a Macerata, nella quale io sono stata molto colpita e delusa. Forse in questi anni ho dato troppo per scontato. Credevo che la gente, in generale, venisse ai miei concerti per il gusto di vedermi, ascoltarmi e farsi una risata insieme a me. In poche parole credevo di trovare persone che mi amassero davvero, che non mi giudicassero e criticassero, ma purtroppo a malincuore ho scoperto che per alcuni non è così. Sono sempre stata una persona vera, sincera e molto disponibile, e forse anche troppo. E questi sono i risultati. Non ho mai chiesto niente a nessuno, mi sono sempre preoccupata per tutti. La verità è che non sono abituata a sentirmi dei “buuh”, semplicemente perché non credo di meritarmeli. Ho sempre fatto tutto in base a voi e continuerò a farlo, e a comportarmi così, semplicemente come sono. A fare autografi dopo il concerto, ad andare a mangiare con la mia band – e quando possono anche i tecnici – e se sono stanca continuerò a dire: “ragazzi è un po’ tardi, facciamo un’altra volta, tanto ci sarà modo. E’ facile trovarmi”. E la prossima volta, se qualcuno si lamenterà, uscirò dalla macchina, ma non arrabbiata come hanno fatto scrivere, ma solo delusa. Soprattutto da alcune e dico alcune mamme che non comprendono la mia posizione, che sono una persona, e non un robot. Non sono assolutamente obbligata a fare nulla, lo faccio solo perché il mio cuore mi dice che è giusto e per la stima, il rispetto e l’amore che nutro nei vostri confronti. Fossi una persona che se la tira, capirei, ma sinceramente non sono così, e per fortuna la maggior parte delle persone la pensano come me. Ed è per questo che continuerò a basarmi sulle persone che mi apprezzano davvero, che non mi giudicano, non mi criticano e soprattutto mi capiscono prima come persona, e poi come artista. Grazie“.

Oltre alla nota ufficiale, Alessandra Amoroso ha esternato i propri sentimenti anche nel corso del concerto tenuto il 31 agosto a Reggio Calabria dove, visibilmente emozionata, ha voluto raccontare ai propri fan delle “cose che sono successe” e del suo “dispiacersi quando la gente è cattiva”: anche in questo caso c’è un video pubblicato su Facebook.

amoroso-video

Alessandra Amoroso in un frammento del video



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X