Cade per le scalette
e fa causa al Comune

MACERATA - Torna alla ribalta il Lumacone di piazza Mazzini
- caricamento letture
giovanni_franceschetti

Giovanni Franceschetti attende i soccorsi

di Alessandra Pierini

Chi abita a Macerata sa che cadere per le “scalette” è molto semplice. I ripidi  scalini di Piaggia della Torre infatti, pur essendo caratteristici e identificativi della città, non sono il massimo del comfort e a molti, di tutte le età, capita di scivolare, specie nelle giornate di nebbia o di pioggia quando l’umidità gioca brutti scherzi.
Il numero degli scivoloni, però, è aumentato da quando in piazza Mazzini è stata posizionata l’originale fontana con la lumaca. In realtà il “Lumacone”, in passato preso più volte di mira dai vandali (leggi l’articolo),  non ha nessuna responsabilità, in particolare da da quando il getto d’acqua (che a sua volta aveva generato diverse cadute) è stato bloccato.

La griglia di raccolta dell’acqua, però, ha reso necessario l’abbassamento del fondo, quindi l’ultimo gradino della scalinata, proprio vicino alla fontana, diventa una trappola per molti che, giunti al termine, non trovano il terreno sotto i piedi come si aspettavano e cadono.
Questa mattina è stata la volta di Gianni Franceschetti, maceratese residente in centro storico che, caduto a causa dell’ultimo gradino delle scalette, difforme rispetto agli altri, non ha riportato gravissime conseguenze ma si è fatto male ad una gamba. Dolorante si è seduto ad attendere il 118 e ha subito consultato il suo avvocato per far causa al Comune di Macerata: «Qui le cose non sono state fatte bene – dichiara – la scala non può terminare con una buca, questo vuol dire mettere in pericolo i cittadini perciò chiederò al Comune di risarcirmi il danno».
scaletteMentre aspetta, passa vicino a lui un’anziana signora con tanto di bastone,  traballante, lo consola: «Guardi qua – gli dice mostrandogli la sua fasciatura – la settimana scorsa è toccato a me. Per fortuna mi è andata bene, me la sono cavata con una caviglia storta e qualche acciacco».
Poco dopo la Croce Verde, giunta sul posto, ha prelevato Franceschetti che sembra proprio intenzionato ad andare fino in fondo, ma sta volta con i piedi per terra.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X