Maceratese, a volte ritornano
Il primo acquisto è Marco Bucci

Alla corte di mister Di Fabio potrebbero presto arrivare anche La Vista e Pomiro. Presentata la domanda per il sintetico a Collevario. Abbonamento "rosa" per la prossima stagione
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
marco-bucci-in-evidenza

Marco Bucci

di Filippo Ciccarelli

La stagione è finita da poche settimane, ma la Maceratese ritorna a giocare una partita che disputa su più campi. La società è attiva in primis sul fronte del mercato: il primo tassello risponde al nome di Marco Bucci, uno che di esperienza ne ha tanta e che aveva già giocato in quella Maceratese che cannibalizzò il campionato di Eccellenza, vinto nel derby casalingo contro la Civitanovese grazie al goal di Crocetti il 26 marzo 2005, davanti a migliaia di spettatori accorsi per l’occasione all’Helvia Recina. Bucci quest’anno ha affrontato da avversario i biancorossi con la maglia dell’Elpidiense Cascinare, dove si è accasato l’ex direttore sportivo della Maceratese, Roberto Agostinelli. E’ un mediano di rottura tenace, classico uomo d’ordine e di esperienza, giocatore che più di tutti è mancato nella passata stagione. Forse l’incognita maggiore è rappresentata dall’età del giocatore, classe 1974, ma per quel che ha fatto vedere nelle partite disputate contro la Maceratese nell’ultimo campionato, Bucci sembra aver mantenuto un’ottima forma fisica (che a Macerata gli valse il soprannome di “settepolmoni”).

E’ sempre il centrocampo a tenere banco nei pensieri del direttore sportivo Cicchi; il prossimo a vestire biancorosso potrebbe essere Giorgio La Vista, un “top player” per la categoria, con 163 partite giocate in serie B e 159 presenze tra C1 e Prima Divisione, La Vista ha disputato l’ultimo campionato a Civitanova, in serie D. Vicino ai biancorossi pure German Pomiro, che lo scorso febbraio era stato preso dalla Sangiustese, squadra in cui si è messo in evidenza per il numero di goal segnati. Pomiro è un esterno offensivo di scuola Sambenedettese, che Cicchi conosce molto bene, in quanto lo portò all’Elpidiense Cascinare quando era nella primavera del Vicenza: veloce e tecnico, l’argentino classe 1990 è uno dei tanti nomi sul taccuino del ds.

Non di solo mercato vive la Maceratese: la società sta lavorando per ottimizzare le risorse a disposizione, ed in questo senso l’attenzione è rivolta al settore giovanile che dovrebbe riuscire ad autofinanziarsi, grazie all’aiuto degli sponsor ed alle risorse provenienti dalle manifestazioni come il torneo Velox.
Campo-CollevarioA proposito del Velox, il torneo continua a raccogliere un grande successo di pubblico, che risponde bene anche agli eventi collaterali organizzati , come la lotteria: i biglietti acquistati fino ad oggi sono oltre 12.000 e c’è tempo fino al prossimo sabato sera per acquistarli. Domani sera, venerdì 17 giugno, si disputerà alle 21 la finale della categoria giovanissimi che vedrà confrontarsi Maceratese e Fossombrone, mentre sabato 18 saranno Vis Macerata e Jesina a lottare per la coppa; in entrambi i casi la cornice sarà, ovviamente, quella del Campo dei Pini. A proposito di stadio, è probabile che la Maceratese, vista la risposta del pubblico nell’ultimo campionato disputato, abbia allo studio l’idea di giocare il prossimo anno proprio nell’impianto di viale Martiri della Libertà; di certo, per restare in tema di campi sportivi, c’è che la società ha presentato la domanda per partecipare al bando per il sintetico a Collevario, passo fondamentale per potenziare il settore giovanile e la scuola calcio. Per cercare di ricostruire un feeling con la cittadinanza molto probabilmente verrà lanciato l’abbonamento “rosa”, destinato alle mamme e ai ragazzi della scuola calcio, che consentirà l’ingresso gratuito la domenica allo stadio per seguire la Maceratese. L’ultimo tavolo che vede impegnata la dirigenza è quello burocratico: la domanda di ripescaggio è stata presentata, ed entro la prossima settimana dovrebbe essere definitivo il cambio della dominazione, da “Fugor” a “SS Maceratese”.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X