Capponi presenta la squadra
“Siamo noi i veri moderati”

Il candidato presidente del centrodestra ha parlato a lungo dell'Udc e del suo ex alleato Pettinari
- caricamento letture

foto1-225x300

di Matteo Zallocco

“Siamo tutti?” “No manca Pettinari”. Franco Capponi inizia con questa battuta la presentazione della lista del Pdl. Poi taglio del nastro alla rovescia (dall’interno verso l’esterno, “verso la gente” sottolinea il candidato presidente) per l’inaugurazione della sede elettorale in via Velluti, a Piediripa. A pochi metri di distanza, in un altro locale dello stesso stabile, campeggia un manifesto elettorale di Antonio Pettinari che nei prossimi giorni trasferirà lì la propria sede. I due candidati di Treia saranno così faccia a faccia per tutta la campagna elettorale.
La mattinata pidiellina prosegue con la benedizione del locale, le foto di rito e un minuto di silenzio per le tragiche morti di ieri nella nostra provincia. Quindi la conferenza stampa con il coordinatore provinciale del Pdl Mario Lattanzi che ha parlato “di molte conferme nella lista con un numero maggiore di donne che sono qui non per le quote rose ma per la loro bravura”. “Abbiamo un programma e delle idee da portare avanti – ha proseguito Lattanzi – e se qualcuno non le condivide più sono problemi suoi e non nostri”. Chiaro il riferimento all’Udc e ad Antonio Pettinari, su cui si è soffermato anche Fabio Pistarelli, vice coordinatore provinciale del Pdl: “Noi siamo i moderati e sconfiggeremo i traditori. Questa è una squadra forte, composta da amministratori che hanno il contatto quotidiano con i cittadini”.

foto2-300x225

 

La parola è poi passata a Franco Capponi che ha illustrato i simboli delle sei liste che appoggiano la sua candidatura: Pdl, Io Amo Macerata (Ali di Magdi Allam), La Destra, Lega Nord, Fronte Verde-Fiamma Tricolore e la lista Nuovo Polo con Capponi di cui fanno parte diversi esponenti di Fli, tra cui il coordinatore provinciale Corrado Speranza, anch’egli di Treia.
“Sono onorato di rappresentare questa coalizione – ha detto Capponi -, la squadra del Pdl è fortissima, ben inserita in tutta la comunità provinciale e rappresentata in tutte le categorie. I moderati sono tutti qui : cattolici, laici e socialisti che rappresentano il ceto medio.

capponi_02-300x200

Nello schieramento di Pettinari c’è una grande contraddizione, l’Idv rappresentato da un ex giudice (Di Pietro) che ha cercato di uccidere la democrazia di questo paese; e nessuno può definirsi moderato se è alleato con Di Pietro. Un concetto che ha giustamente espresso a Casini il Ministro Sacconi l’altra sera a Ballarò, parlando di quello che sta succedendo a Macerata”.
Capponi continua a puntare il dito contro Pettinari: ” Nessuno parli di razionalità e tantomeno di coerenza nei propri slogan, queste sono parole che appartengono a noi. Inoltre non è vero che il modello Marche funziona, è stata fatta solo una cosa e grazie al Governo Berlusconi: la Quadrilatero. In questa provincia abbiamo il modello sanitario più penalizzato della Regione, ogni maceratese riceve 180 euro in meno di servizi sanitari rispetto agli altri marchigiani. La coalizione Pd-Udc-Idv costituita a Macerata sarà la fine del modello Spacca e l’inizio del modello Macerata con cui noi vogliamo conquistare anche la Regione”.

capponi_10-300x200

Capponi ha parlato poi di “altre contraddizioni nella coalizione di centro sinistra” passando da Casini (“nel 2009 diceva chiaramente che l’Udc non avrebbe mai governato una Provincia perchè andrebbero chiuse”) al Cosmari (“l’Idv lo vuole chiudere, il Pd lo gestisce e l’Udc non sappiamo cosa pensa”).
Domanda: ma in una coalizione che si definisce moderata cosa c’entra la Fiamma Tricolore? Risposta in contemporanea di Capponi e Lattanzi: “Dovreste cconoscere queste persone, sono moderatissimi, anche più di noi. Il centrosinistra invece si definisce moderato solo per opportunità””.
Altra domanda: Il segretario regionale del Pd Ucchielli ha detto “Vinceremo al primo turno”. Risposta: “Date uno sguardo ai sondaggi e parlate con la gente, è evidente che Ucchielli ha sbagliato verbo, voleva dire ‘Vincereranno al primo turno’ “.

FOTO DI GUIDO PICCHIO

***

I CANDIDATI LISTA PER LISTA:

https://www.cronachemaceratesi.it/2011/04/16/lesercito-dei-candidati-17-liste-per-la-provincia/

capponi_04-300x227

capponi_01-300x200

 

capponi_03-300x200

capponi_05-300x201

capponi_06-300x200

capponi_08-200x300

capponi_09-300x209

capponi_11-300x218

capponi_12-300x200



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X