Furto da 60mila euro a Macerata
La Polizia è sulle tracce
di una banda di romeni

Colpo messo a segno nella villa del costruttore Armando Grassetti. Ladri in azione anche in via Spalato e via Cincinelli
- caricamento letture

furti-abitazioni-macerata

di Matteo Zallocco

Nuova preoccupante ondata di furti ieri a Macerata. Nel tardo pomeriggio una banda di ladri ha messo a segno tre colpi in tre abitazioni di via Cincinelli, via Spalato e via Galasso da Carpi (quartiere Vergini). Come accaduto anche in precedenti occasioni, i furti sono stati compiuti tutti nell’arco di pochi minuti. In due abitazioni non è stato trovato quasi niente mentre è particolarmente ingente il bottino del furto messo a segno nella villa del costruttore edile Armando Grassetti, situata proprio dietro la chiesa Santa Maria delle Vergini. Dopo aver messo la casa sottosopra i malviventi hanno rubato circa diecimila euro in contanti e oro per una somma che ammonta a più di 60mila euro. Una delle due figlie di Armando Grassetti è rientrata a casa intorno alle 20.30 e ha notato l’ombra di qualcuno che scappava. Sul posto è intervenuta la Volante e la Polizia Scientifica per i rilievi del caso. I ladri si sono arrampicati sulle inferriate e hanno forzato una finestra al secondo piano della villa. Nel quartiere Le Vergini ultimamente i furti sono molto frequenti ma i colpi sono stati messi a segno in tante zone della città.
In considerazione della serialità e rapidità dei furti, della capacità  di nascondere le tracce, nonché del medesimo modus operandi è praticamente certo che si tratti di una gruppo organizzato esperto nei furti in appartamento. E, naturalmente, non è escluso che possa trattarsi della stessa banda che ha già ripetutamente colpito nella zona di Macerata. A tal proposito la polizia è sulle tracce di una banda composta da tre cittadini romeni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X