Una Civitanovese disastrosa
prende quattro sberle a Cesenatico

SERIE D - Gli uomini di mister Morganti fanno scena muta in trasferta. Sconfitta che riporta sulla terra i rossoblù
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
civitanovese_teramo_morganti-gabriele

L'allenatore della Civitanovese Gabriele Morganti

di Emanuele Trementozzi

Fallisce il poker di vittorie consecutive la Civitanovese, che anzi lo subisce in termini di reti al cospetto di un Cesenatico che domina in lungo e largo e riporta sulla terra i ragazzi di mister Morganti dopo una gara che si prospettava alla vigilia, sulla carta, non proibitiva. Pronti via e i romagnoli si portano subito in vantaggio. Lombardini approfitta di una distrazione difensiva rossoblù e insacca la rete del vantaggio locale. Noschese, un minuto dopo, ha la possibilità di riportare subito i conti in pareggio ma da buona posizione fallisce una rete facile. E’ una gara con poche occasioni da reti e con i romagnoli che controllano bene il gioco. Al 19esimo ci prova Mandorino da calcio piazzato in diagonale, ma sulla traiettoria destinata alla porta si frappone il compagno Genoese che interrompe l’azione pericolosa. E al 33esimo arriva il raddoppio romagnolo. Il Cesenatico usufruisce di un calcio di punizione dal limite, Nunziata respinge ma è lesto a riprendere la ribattuta Rossi e insacca il raddoppio. Non succede più nulla fino al termine della prima frazione, nonostante i tre minuti di recupero comminati dal direttore di gara. La ripresa ricomincia l’incubo per la Civitanovese. Al quinto ancora Rossi trafigge Nunziata per il tris locale e la disperazione rossoblù. Succede poco fino al 28esimo quando Mandorino si fa ammonire per la seconda volta e lascia il campo anzitempo. Al 38esimo i romagnoli potrebbero calare il poker con De Matteo, ma il gran tiro si stampa sull’incrocio dei pali. La quarta rete arriva ugualmente cinque minuti più tardi con Chiarabini che raccoglie una corta respinta di Nunziata su calcio di punizione e insacca il quattro a zero finale. Unica reazione ospite con Lazzarini due volte al 45esimo, ma le conclusioni sono deboli; così come quella di Rachini sulla quale si accartoccia senza problemi il portiere locale Di Leo. Finisce così con la debacle rossoblù la trasferta di Cesenatico, che in ogni caso non allontana di molto i ragazzi di mister Morganti dalla zona play off, distante comunque soli tre punti. Ma c’è da analizzare la pesante sconfitta, per fare in modo che non abbia contraccolpi psicologici e sia presto dimenticata.

il tabellino:

Cesenatico: Di Leo, Aventaggiato, Semeraro( Ciotti 29’ s.t. ), Pellè, Farebegoli, Genestreteti, Chiarabini, Lombardini, Rossi ( Sacchi 34’ s.t. ), Bari, Aliano ( De Matteo 10’ s.t. ); All. V. Ferri.

Civitanovese: Nunziata, Tidei ( Buonaventura 34’ p.t. ), Marotta, Rachini, Orlando, Gandelli ( Palma 13’ s.t. ), Koutouan, Natalini, Lazzarini, Mandorino, Noschese ( Genoese 30’s.t. ) ; All. G. Morganti.

Direttore di gara: Niccolò Baroni di Firenze

Assistente di gara: Cordeschi e Tomo di Isernia

Marcatori: 3’ p.t. Bombardini, 34’ p.t. Rossi, 5’ s.t. Rossi, 43’ s.t. Chiarabini

Note: ammoniti: Chiarabini ( gioco falloso 19’ p.t. ), Rachini ( gioco falloso 34’ p.t. ), Di Leo ( gioco falloso 9’ s.t. ), Mandorino ( gioco falloso 28’ s.t. ). Espulso Mandorino ( 28’ s.t. doppia ammonizione ). Minuti di recupero ( 3 p.t. – 4 s.t. ).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X