Maceratese-Fermana
ricordando Just

Appello del d.g. Tardella ai tifosi, che renderanno omaggio a Fabrizio Giustozzi. Sampino resta ma avrà meno compiti. Borgiani verso il recupero. Pierantoni: "La squadra è carica"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Just

Fabrizio "Just" Giustozzi

di Matteo Zallocco

Undici leoni in campo per onorare il “Vecchio Leone”. Domenica, in occasione della gara casalinga contro la Fermana, la tifoseria della Maceratese ricorderà Fabrizio “Just” Giustozzi, un vero e proprio punto di riferimento per i tifosi della Rata, scomparso tre anni fa. E tutti si aspettano di vedere in campo una squadra grintosa e determinata, una squadra che dimostri personalità e carattere, caratteristiche che finora hanno latitato.
Un appello ai tifosi è arrivato dal nuovo direttore generale Francesca Maria Tardella: “Con la riconferma di Pierantoni abbiamo voluto responsabilizzare i giocatori. Io mi auguro – ha dichiarato al microfono di E’ tv – che la squadra dia tutto e che i tifosi sappiano capire il momento di estrema difficoltà in cui ci troviamo e restino vicini a noi. Il presidente Paci non merita tutte queste critiche perché senza di lui la Maceratese sarebbe decaduta”.
Smentite le voci relative ad un allontanamento di Giuseppe Sampino che resta in società come consulente di mercato anche se alcune sue deleghe, come la gestione dei campi e l’organizzazione del settore giovanile, d’ora in avanti passano alla Tardella.
Intanto la squadra si prepara per la sfida di domenica all’Helvia Recina, nella speranza di riuscire ad invertire la rotta. “Abbiamo vissuto un paio di giorni molto particolari – spiega a CM mister Pierantoni – ma la squadra è carica. Quella di domenica sarà una partita importante, una sfida stimolante per tutti noi; la Fermana è una squadra costruita per vincere, una formazione molto esperta, molto fisica e forte sui calci piazzati dove dovremmo prestare molta attenzione. Nelle fila dei canarini ci sono giocatori importanti come Bolzan, Invernizzi e Vitali, fortunatamente quest’ultimo è squalificato”.

Sampino12-231x300

Giuseppe Sampino

Quel Daniele Vitali che la Maceratese aveva cercato la scorsa estate per affidargli la cabina di regia. L’ex Sangiustese fece una scelta diversa, ma è questo il tipo di giocatore che farebbe comodo alla Maceratese, assieme a un incontrista e un’ala. Inoltre, le probabili partenze a dicembre di Romagnoli (messo fuori rosa per motivi disciplinari) e Nwanze (ancora infortunato) dovrebbero portare ad almeno un nuovo acquisto in difesa. Per domenica intanto aumentano le possibilità di recuperare l’under Borgiani per sostituire Romagnoli a destra, con Sgalla confermato a sinista. Tra i pali ci sarà il giovanissimo Martinelli, mentre prosegue la trattativa con il 29enne Spina.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X