Occhi puntati sulla Giorgini

Lunedì in Consiglio la discussione sull'insediamento dell'industria insalubre a Valleverde
- caricamento letture

no-industria-chimica

di Matteo Zallocco

Il Suap Giorgini, l’insediamento dell’industria insalubre in contrada Valleverde, a due passi da San Claudio, approda in Consiglio comunale. E’ l’ultimo punto in programma nell’assise di lunedì e dunque potrebbe slittare a martedì. Ma finalmente sarà discussa. Il progetto avanzato per la realizzazione di un’industria insalubre di prima classe su sette ettari di terreno e con 80.000 metri cubi di volume ha suscitato l’interesse della città  e sulle nostre pagine è nato un lungo dibattito.  E’ bene non dimenticare quanto è stato scritto e detto.

***

CRONISTORIA DI UNA VICENDA (PRIMA) POCO CHIARA

– Dopo il parere favorevole dell’Amministrazione Meschini la Suap Giorgini doveva essere discussa lo scorso febbraio ma fu rinviata per mancanza di tempo.

Il 17 giugno se ne ritorna a parlare dopo un’accesa riunione del Pd: il sindaco Carancini e la sua Giunta sono fermamente contrari dopo la promessa del no al Suap Giorgini espressa in campagna elettorale (anche dagli altri candidati sindaci) ma all’interno del Partito Democratico c’è chi preme per il sì. La discussione si anima, tantissimi gli interventi su Cronache Maceratesi.
https://www.cronachemaceratesi.it/?p=30526

Valleverde_1-300x225

Valleverde

Il 18 giugno scendono in campo i Comitati e le Associazioni che esprimono soddisfazione per la presa di posizione del sindaco e preoccupazione per la spaccatura in seno alla  maggioranza e quindi sull’esito del voto in consiglio comunale “che potrebbe rivelarsi trasversale alle forze politiche”; a questo proposito auspicano che tutti i partiti e i gruppi consiliari si facciano carico di approfondire l’argomento.
https://www.cronachemaceratesi.it/?p=30561

Il 22 giugno altra riunione nella sede del Pd: ma il partito non decide e Carancini alza la voce visto che l’argomento al momento più caldo in cittù non era stato messo nell’ordine del giorno dal coordinatore comunale Ricotta. La discussione in Consiglio era in programma per il 20 luglio.
https://www.cronachemaceratesi.it/?p=31331

– Tra i tanti interventi consigliamo di (ri)leggere quello di Marco Ricci, dal titolo “La valle incantata minacciata dal Suap Giorgini”:
https://www.cronachemaceratesi.it/?p=32142

sanclaudiovalleverde1-300x123

Il 29 giugno Cronache Maceratesi ha chiesto ai consiglieri comunali come erano orientati a votare e solamente in sei hanno risposto con un “no” deciso: Massimiliano Bianchini e Antonio Carlini di Pensare Macerata, Luciano Borgiani (Rifondazione), Pierpaolo Tartabini (La Sinistra per Macerata), Gabriella Ciarlantini (Verdi per Macerata) e di Giorgio Ballesi, coerente con quanto dichiarato in campagna elettorale. La risposta più comune degli altri? “Dobbiamo studiare bene le carte”.
https://www.cronachemaceratesi.it/?p=32654

Il 2 luglio i consiglieri Fabrizio Nascimbeni e Francesca D’Alessandro della lista di opposizione “Macerata è nel cuore” intervengono per spiegare le ragioni che li hanno convinti a dire “No” al Suap Giorgini. Illustra le argomentazione per il no anche la lista Pensare Macerata e l’ex assesore provinciale Andrea Blarasin invita i consiglieri del suo partito (Pdl) e il resto dell’opposizione ad esprimersi a svafore dell’insediamento dell’industria chimica.
https://www.cronachemaceratesi.it/?p=33243

lottizzazione-Giorgini

La lottizzazione Giorgini

Cronache Maceratesi pubblica il caso dell’Euringa, azienda insalubre che vinse il ricorso dopo il no del Consiglio comunale di Morrovalle.
La sentenza del Tar sottolinea però che i consiglieri comunali hanno il pieno diritto di scegliere liberamente, anche diversamente da quanto espresso dalla conferenza dei servizi. La voce che a Macerata era stata messa in giro sulla resposanbilità legale per i consiglieri non trova dunque fondamento. A Morrovalle i consiglieri dovranno rivotare una nuova delibera, senza dover risarcire danni economici di alcun tipo e senza subire alcuna azione giudiziale.
https://www.cronachemaceratesi.it/?p=33242

6 luglio –  Associazioni e Comitati si riuniscono in piazza Battisti per illustare le motivazioni del “No” all’insediamento dell’industria chimica: “Questa è speculazione edilizia”.
https://www.cronachemaceratesi.it/?p=33763

Claudio-Giorgini

Clauido Giorgini alla conferenza stampa di Confidustria

L’8 luglio Claudio Giorgini invia un dossier ai consiglieri comunali: quattro fascicoli con una lunga cronologia degli eventi, tutta la documentazione relativa all’approvazione del servizio ambiente e territorio del Comune, la delibera di approvazione della Conferenza dei servizi e il ricorso al Tar vinto dall’Euroinga:
https://www.cronachemaceratesi.it/?p=34117

I favorevoli al Suap e il gioco delle tre “carte” La politica insalubre di prima classe.
https://www.cronachemaceratesi.it/?p=34058

Il 10 luglio conferenza stampa del Pd con il coordinatore Ricotta che annuncia il “No unanime al Suap Giorgini” dopo una lunga discussione nell’ultima riunione dove evidentemente ha avuto la meglio l’area più vicina a Carancini. Il Pd propone anche il vincolo paesaggistico-turistico per tutta l’area nord di Valleverde.
https://www.cronachemaceratesi.it/?p=34217

Il 12 luglio il presidente del Consiglio Romano Mari annuncia il ritiro dell’ordine del giorno sulla Giorgini per il consiglio comunale del 2o luglio dopo averne discusso con tutti i capigruppo. Questo dopo l’incontro tra Carancini e i rappresentanti della Giorgini, a cui il sindaco ha espoosto le sue ragioni grantendo però l’impegno per trovare una nuovaa area.
https://www.cronachemaceratesi.it/?p=34623

noindustriachimica4-300x199

Comitati e Associazioni in conferenza stampa

Il 13 luglio Cronache Maceratesi intervista il sindaco Carancini che spiega dettagliatamente le ragioni del no alla Giorgini e rassicura i cittadini: “Non c’è nessun indietreggiamento, Valleverde non corre alcun pericolo, se ne discuterà a settembre per arrivare all’assise nel modo migliore, con motivazioni chiare che ci tutelino in caso di eventuale ricorso”.
https://www.cronachemaceratesi.it/?p=34786

Il 14 luglio Confindustria scende in campo a favore della Giorgini. Con il presidente Ottavi in ferie è l’ex presidente Germano Ercoli a intervenire a sorpresa con un duro attacco verso il sindaco Carancini definito pseudoamministratore: “Abbandoni le ideologie, non si possono ascoltare sempre i Comitati che sorgono ovunque, le aziende devono essere tutelate”
https://www.cronachemaceratesi.it/?p=35015

– Fa davvero orrore un sindaco che difende i propri cittadini?
https://www.cronachemaceratesi.it/?p=35170

Il 15 luglio Cronache Maceratesi intervista l’ex sindaco Giorgio Meschini. Perchè la precedente amministrazione avrebbe detto sì alla Giorgini? “Il problema di fondo – risponde Meschini – è che c’è una legge dello Stato che regolamenta il Suap che espropria il consiglio comunale della propria potestà urbanistica. Il Consiglio può dire di no ma deve farlo in maniera molto motivata e vede quindi limitata la sua discrezionalità. Il Suap era nato come strumento fatto per accorciare i tempi, invece a quanto pare ottiene tutt’altro risultato.”
https://www.cronachemaceratesi.it/?p=35138

La lista Maceratiamo, i comitati e le Associazioni rispondono a Confindustria: “Una questione da affronatre con più serietà”.
https://www.cronachemaceratesi.it/?p=35494
https://www.cronachemaceratesi.it/?p=35675

– 19 luglio –  “Germani contro Romani”, l’intervista impossibile di Giancarlo Liuti ad …Attila flagello di Macerata:
https://www.cronachemaceratesi.it/?p=35702

Il 20 luglio si è parlato per la prima volta in Consiglio comunale della Giorgini con la mozione di Guido Garufi (Idv) per regolamentare la questione Suap votata favorevolmente da 34 consiglieri.
https://www.cronachemaceratesi.it/?p=35974



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X