Sangiustese rinunciataria,
la Pro Vasto vince 2 a 1

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

CELANO-SANGIUSTESE

di Matteo Zallocco

E’ una Sangiustese impalpabile tra le mura amiche. Contro la Pro Vasto si è visto lo stesso copione di due settimane fa, quando i rossoblù hanno perso per 3 a 0 contro l’Itala San Marco. Risultato meno pesante ma una Sangiustese troppo poco determinata e troppo rinunciataria. Il modulo ad una punta evidentemente va bene fuori casa (vedi la precedente vittoria sul difficile campo di Carrara) ma non porta nessun risultato tra le mura amiche dove i rossoblù non trovano praticamente mai manovre convincenti. Pesa l’assenza in mezzo al campo dello squalificato Vitali, ma i problemi sono altri, a cominciare da un attacco poco affidabile dove l’unico a combinare qualcosa di buono è il 17enne Diego Allegretti, entrato a dieci minuti dalla fine. Dal canto suo la Pro Vasto ha sfoderato una buona partita mettendoci più grinta e alla fine il risultato ha meritatamente premiato gli abruzzesi che possono così abbandonare l’ultimo posto in classifica. Ma la sensazione è che se la Sangiustese avrebbe avuto un altro atteggiamento la partita sarebbe finita in modo diverso. Devono recitare il “mea culpa” i ragazzi di Giudici e ritrovare la mentalità della passata stagione.
La cronaca. Inizio di partita con il freno a mano tirato, la prima occasione arriva al 17′ con l’esterno sinistro degli ospiti Mangiacasale che in mezza rovesciata dal limite manda di poco alto. E’ il preludio del bel gol del giovane Della Penna che al 19′ lascia partire un tiro dai 25 metri e beffa Pandolfi con una parabola a scendere. Due minuti dopo clamorosa svista della difesa della Sangiustese che lascia passare un pallone centrale verso il centravanti Fabrizio Cammarata (in molti se lo ricorderanno per il suo passato in serie A e B) che non riesce ad eludere l’uscita di Pandolfi, bravo a chiudere. Al 28′ il guardalinee ferma per un fuorigioco inesistente l’azione di Polinesi che si era presentato a tu per tu col portiere con un inserimento da dietro, dopo esser partito nettamente alle spalle della linea difensiva.
Ad inizio ripresa Giudici inserisce Fanesi e Lorini in attacco e passa da un troppo abbottonato 4-5-1 al 4-4-2. Al 9′ un bel tiro dal limite di Lorini finisce fuori di pochissimo. Due minuti dopo su calcio piazzato Pandolfi è bravissimo a salvare su una conclusione ravvicinata di Soria, lasciato troppo solo da una Sangiustese troppo distratta. Al 12′ Gaudino devia in corner una punizione di Fanesi. Nel momento migliore della Sangiustese arriva il raddoppio della Pro Vasto in contropiede. E’ il 16′ quando una grossa svista di Arcolai, che manca un intervento difensivo, permette a Soria di involarsi verso la porta e a tu per tu con Pandolfi non sbaglia. Al 26′ Sangiustese pericolosa con Fanesi che, servito da un assist filtrante di capitan Carboni, calcia di poco a lato da posizione defilata. Le azioni più pericolose della Sangiustese arrivano però al 40′ e al 42′ con l’ultimo entrato, il 17enne attaccante Diego Allegretti, che prima si libera con una finta e tira dal limite (bravo Gaudino a bloccare) e poi sfrutta un errore di Okdroji, si inserisce in area ma Gaudino è bravissimo a respingere di piede la sua conclusione. Al 43′ Lorini si divora un gol: traversone basso di Polinesi, respinta corta di un difensore e l’attaccante della Sangiustese da due passi spara incredibilmente alto. All’ultimo minuto di recupero la Sangiustese accorcia le distanze con una botta da fuori di Matteo Monti. Troppo tardi per una Sangiustese troppo rinunciataria.

***

IL TABELLINO

1-2
SANGIUSTESE: Pandolfi 6.5, Carboni 5, Polinesi 6.5, Bagalini 5 (35′ st Allegretti 6.5), Aquino 5.5, Arcolai 5, Iazzetta 5, Scarsella 5 (1′ st Lorini 5), De Marco 5 (1′ st Fanesi 5), Monti 6, Pigini 5.5. A disp: Farinelli, Di Emma, De March, Pupino, Allegretti. All. Giudici.
PRO VASTO: Gaudino 6.5, De Giorgi 6, Giuliano 6, Cioffi 6, Okdroji 5.5, Digno 6.5, Soria 7, Della Penna 7, Cammarata 6 (40′ st Ludovisi n.g.), Visone 6 (16′ st Avvantaggiato 6), Mangiacasale 6.5 (30′ st Fiore n.g.). A disp.: Sassanelli, Patarini, Avvantaggiato, Bombara, Fiore, Suriano, Ludovisi. All. Di Meo.
Arbitro: Chianti di Pisa.
Reti: 19′ pt Della Penna, 16′ st Soria, 48′ st Monti.
Note: spetattori 400 circa, incasso 1.900 euro; angoli 7 a 1 per la Sangiustese;  ammoniti Monti, Pigini, Mangiacasale, Fiore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X