Montecosaro promosso:
Le ragazze del volley in D

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

montecosaro-volley3

di Andrea Busiello

Quando si assapora il brio del successo fa sempre un certo effetto, che si tratti della serie A o dell’ultima categoria a disposizione. La vittoria di un campionato ha un peso specifico a se senza che nessuno possa metter bocca. Le ragazze del Montecosaro Volley (nella foto), allenate in maniera sagace dal coach Stefano Carlacchiani, in questa stagione hanno sbarazzato la concorrenza ed al termine di un’annata super si sono tolte la gioia di una promozione in serie D che ha gratificato di gran lunga tutti i sacrifici dell’intera stagione. A mente fredda, ma con l’euforia ancora insita nel dna, abbiamo sentito uno degli artefici principali di questo trionfo: ovvero, proprio il timoniere della truppa Stefano Carlacchiani.

Ripercorriamo a mò di gambero l’annata coach, com’era iniziata?

“Sotto il migliore degli auspici. Sin dall’inizio siamo partiti fortissimo e l’obiettivo era quello di centrare la promozione nonostante ci fossero squadre molto attrezzate che ci avrebbero potuto dar fastidio”.

Quand’è che ha avuto l’impressione che questa squadra potesse arrivare in alto?

“Direi sin da subito perchè il campionato è iniziato subito bene e dunque siamo stati in vetta da subito. Abbiamo avuto un piccolo calo verso gennaio per infortuni ed influenze ma poi ci siamo ripresi bene e abbiamo chiuso il torneo nel migliore dei modi”.

Certo che dietro un successo ci sono tanti sacrifici; però tutti ripagati non crede?

“Di sicuro. Quando si vince tutti i sacrifici fatti scompaiono in un batter d’occhio e sinceramente vincere un campionato è una soddisfazione inimmaginabile”.

Che emozione ha provato quand’è caduta in terra l’ultima palla, quella della promozione?

“Una sensazione di grande gioia che va al di là di ogni cosa. Ho vinto anche campionati da giocatore ma vincerlo da allenatore è stato qualcosa di fantastico perchè mi ha dato una sensazione diversa. E’ stata dura nel corso dell’anno anche gestire il gruppo ma alla fine il successo è merito di tutti”.

A chi dedica questo trionfo?

“Innanzitutto a tutte le ragazze che hanno fatto davvero un gran campionato e poi alla società che ci è stata sempre vicina con in primis il presidente che non ci ha mai lasciato un attimo da soli. E’ importante capire di avere persone al fianco sulle quali poter contare”.

Ed ora l’immediato futuro cosa dice?

“Dice che abbiamo un mese per staccare la spina e prenderci una meritata pausa mentale quantomeno ma indicativamente già abbiamo le idee chiare sul futuro. Con il presidente ci siamo parlati e ci sono tutte le intenzioni di continuare insieme anche nella categoria superiore per fare un campionato positivo. Ma ora è ancora presto, è giusto godersi il trionfo”.

STAFF SOCIETARIO: Roberto Gallucci (Presidente), Paola Castricini (Segretario), Cecilia Sordi (Dirigente), Vincenzo Popolo (Dirigente), Leone Luciani (Dirigente), Valentina Ciminari (Dirigente).

LA SQUADRA: Alice Muccichini, Eva Beruschi, Chiara Pierangeli, Diletta Gaudenzi, Federica Lanchini, Elisa Micucci, Tania Tirabassi, Ilenia Pierantoni, Laura Rogani, Loredana Belletti, Lucia Boschi, Ramona Marcantoni, Sabrina Lattanzi, Silvia Fazi. Allenatore: Stefano Carlacchiani. 2′ Allenatore: Andrea Conti



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X