Basket B2, la Naturino cade a Ravenna

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

finale_vs_castelnovo1

Acmar Ravenna-Naturino/Sapore di Mare: 73-63 (26-15; 39-30; 51-51)

Ravenna:  Zatta  18,  Compagni  4, Neri 23, Berlati 12, Solfrizzi Enrico 4,
Solfrizzi   Emiliano  9,  Zudetich  2,  Frascione  1,  Poluzzzi,  Basaglia.
Coach:Giovannetti.

Naturino/Sapore  di  Mare:  Diener  2,  Polidori  12, Tessitore, Mazzalupi,
Sacripante 3, Berdini 15, Corradetti 2, Buongarzone, Paleari 13, Sanlorenzo
16. Coach:Cervellini.

Si  conclude a Ravenna la serie positiva della Naturino/Sapore di Mare (nella foto), che al  cospetto  di  un’ottima  formazione deve arrendersi dopo 40 minuti giocati da veri  e propri gladiatori. Purtroppo la formazione di coach Cervellini deve
sopperire  alle assenze di Conti, Serroni e Piloni e con Tessitore e Diener (influenza)  non in perfette condizioni. Coach  Cervellini parte con Sanlorenzo, Paleari, Polidori, Berdini e il giovane Corradetti in quintetto mentre Ravenna  si  affida a Compagni, Berlati, Zatta, Solfrizzi Enrico e Neri. E’ proprio il giovane play ravennate ad ispirare il 16-6 a cui risponde solo Sanlorenzo con due conclusioni pesanti e costringe Cervellini al primo time-out. Dal minuto di
sospensione Civitanova esce con un break di 0-9 che ricuce l’intero svantaggio. Il quarto si conclude con un altro tentativo di fuga per Ravenna che chiude il periodo sul punteggio di 26-15 grazie alla vena realizzativa di Neri e Zatta. Fuga che si materializza nel secondo quarto quando un canestro di Compagni da il massimo vantaggio (33-20). A questo punto 3 bombe di Polidori, Paleari e Berdini danno un po’ d’ossigeno alla Naturino/Sapore di Mare che però  non ne approfitta commettendo alcune ingenuità e concludendo il primo tempo con il punteggio di 39-30. L’inizio
della terza frazione vede ancora la squadra di Giovannetti in evidenzia e che tenta di scappare per l’ennesima volta (44-32). A questo punto Polidori e compagni  stringono le maglie in difesa e sono più precisi in attacco in cui fanno  un break di 0-14 che da il primo vantaggio grazie alla bomba di Polidori (44-46). Il quarto si conclude in parità (51-51)  con  la Naturino/Sapore  di  Mare  sulle  ali  dell’entusiasmo.  L’ultimo quarto è segnato da un grandissimo equilibrio in cui la Naturino/Sapore di Mare si affida a Berdini e Polidori mentre Ravenna a Berlati e al solito Neri. Si
arriva a 4 minuti dalla fine sul punteggio di 57-60 ma due bombe consecutive di Zatta danno il nuovo vantaggio ravennate. Solfrizzi Enrico ruba palla a Polidori va in contropiede e viene fermato da un fallo antisportivo (65-60).  Polidori riduce  nuovamente lo svantaggio ad un canestro (65-62) ma una bomba di Solfrizzi Emiliano e una di Neri
concludono la partita sul punteggio di 73-63. Peccato per  la Naturino/Sapore  di Mare che ha perso un’occasione per andare da sola al quinto posto in classifica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X