Maceratese, tempo di bilanci
per il settore giovanile

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

maceratesebig11-300x146

Natale, tempo di regali, ma non solo. Siamo infatti a fine dicembre e tutti i campionati giovanili sono al giro di boa. E’ il momento quindi di tirare le prime somme, per lo meno provvisorie, e di dare spazio ai primi bilanci.
In casa Maceratese, nonostante la situazione societaria che tutti conoscono, si respira aria tranquilla, soprattutto in casa Juniores ed Allievi.
La formazione di Morreale infatti chiude la prima parte di stagione al quarto posto, avanti a Tolentino e Sangiustese, in partenza forse piu accreditate ad occupare le zone alte di classifica. Il mister civitanovese sta compiendo un ottimo lavoro, puntando ciecamente su un gruppo spesso spezzettato o incompleto causa esigenze della prima squadra, che dopo le partenze dei “big” si trova a dover puntare sui giovani juniores.
Ma a fare la “voce grossa” in casa Maceratese sono gli Allievi regionali (nella foto) di mister Falcetta, che continuano la loro rincorsa insistente verso la capolista Tolentino. Montanari e compagni sono reduci dal successo nel derby con la Robur,ottenuto proprio grazie ad una giocata del fantasista settempedano, dopo una gara caratterizzata dalle molte assenze. La compagine biancorossa è tornata a lavoro ieri pomeriggio, con una seduta prettamente atletica. Primo impegno ufficiale domenica 11 gennaio,quando i ragazzi faranno visita alla San Francesco Cingoli.
Situazione serena anche per gli Allievi provinciali che seppur reduci dalla sconfitta interna contro la Jesina stanno disputando un buon campionato.
Momento delicato invece per i Giovanissimi regionali, che dopo un inizio di campionato a dir poco scoppiettante, stanno attraversando un periodo negativo. Ma la sosta invernale sarà fondamentale per mister Lambertucci, per rimettere insieme i cocci e tornare ad essere la bella squadra ammirata nelle prime giornate.
Continua invece la marcia trionfale dei giovanissimi provinciali,guidati dall’ex bomber biancorosso Moreno Morbiducci. Tombesi e compagni stanno disputando un campionato da veri protagonisti lottando per il titolo finale insieme a Robur e Montegranaro .La sensazione vista da fuori è che Morbiducci confidi pienamente sulla forza di un gruppo solido e compatto,che emerge prontamente nei momenti di difficoltà.
Momento di sosta anche per le due formazioni Esordienti guidate da Minuti e Tartuferi. Entrambe le compagini sono reduci dal “campionato autunnale” conclusosi il 14 dicembre. Il campo ha messo in luce due buone squadre,che cercano di professare un gioco palla a terra semplice e veloce,con risultati piu che accettabili.Prossimo appuntamento a marzo, per l’inizio del ”campionato primaverile”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X