Basket B2, sconfitta di misura
per la Naturino Civitanova a Verona

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

mirko_polidori-naturino

TEZENIS: Gueye O. 6 (1/4, 1/9, 1/2 tl), Losi 11 (2/2, 2/11, 1/1), Soave 2 (0/2 da 3, 2/2), Nobile 18 (7/11, 1/2, 1/4), Silvestrucci 12 (3/5, 2/7); Dri 16 (5/6, 1/5, 3/5), Benetti (0/2), Sterzi n.e., Gueye A. n.e., Rossato n.e. . All. Faina.
NATURINO/SAPORE DI MARE: Diener 10 (1/2, 2/5, 2/4), Polidori 10 (4/9, 2/2 tl), Sacripante, Paleari 12 (3/8, 0/1, 6/10), Conti 5 (1/3, 1/3); Tessitore 14 (2/6, 2/5, 4/6), Corradetti (0/1 da 3), Serroni 11 (4/6, 1/4), Sanlorenzo (0/1, 0/1), Mazzalupi n.e . All.: Cervellini.
Arbitri: Vanoli e Acquaviva.
Parziali: 20-17, 23-21, 4-13, 18-11.

La Naturino/Sapore di Mare perde per 65-62 a Verona contro la capolista Tezenis in una partita combattutissima dal primo all’ultimo possesso. Assenze da una parte e dall’altra con coach Cervellini che deve rinunciare al suo play titolare Berdini mentre Faina deve far a meno del lungo Verri. Quintetti dunque così formati: Losi, Gueye O, Silvestrucci, Nobile e Soave per Verona mentre Cervellini opta per Sacripante da play, Conti e Polidori (nella foto) da guardie, Paleari e Diener da lunghi. L’inizio partita è di marca scaligera che trova il centro Claudio Nobile molto ispirato e grazie a 10 dei primi 14 punti si porta sul 14-5 dopo 5’. L’ingresso di Tessitore coincide con la reazione da parte della Naturino/Sapore di Mare e proprio la bomba del play napoletano riavvicina la sua squadra a -3 (16-13 al 7’), vantaggio che i padroni di casa mantengono fino alla fine del primo quarto (20-17). Il secondo quarto inizia con il primo vantaggio civitanovese firmato dalla bomba di Tessitore e un canestro di Polidori (22-24 al 12’), dall’altra parte 2 canestri consecutivi per Nobile e Dri, che vola facilmente in contropiede riportando Verona avanti. A questo punto la Virtus si piazza a zona, ma la scelta viene subito punita dall’unica bomba del cecchino Gueye O. (1/9 dai 6.25 a fine serata per lui!). Il quarto si conclude con due canestri veneti da parte di Silvestrucci e Dri che rispondono alla bomba di Conti(43-38). Il terzo quarto è quello in cui la Naturino/Sapore di Mare prima recupera lo svantaggio poi si porta avanti di 7 con un parziale di 4-13 che taglia le gambe ai veronesi e toglie molta fiducia ai tiratori di Faina. Nel periodo si mette in evidenzia il giovane Serroni che con una difesa forte vola facilmente i contropiede e realizza canestri importanti anche a difesa schierata (47-51). A questo punto c’è il contro-break giallo-blu di 15-4 guidati da Dri e soprattutto da Losi che prende per mano la squadra in maniera perfetta (62-55 al 37’). La partita sembra finita ma una bomba di Diener e un canestro di Paleari la riaprono (62-61). A 24’’ dalla fine Gueye O. nel tentativo di schiacciare in contropiede si fa stoppare da Paleari che passa a Tessitore che subisce fallo a 10’’ dal termine. Il play napoletano mette il primo e sbaglia il secondo (62-62), Losi recupera palla e si inventa un canestro andando fino in fondo e subendo il fallo. Inutile l’ultimo tentativo civitanovese.
Da applausi l’intera partita civitanovese che in un campo assai arduo e contro una squadra molto solida è riuscita a mettere in mostra il suo valore. Prossimo impegno domenica al Palarisorgimento contro Atri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X