Fdi e Fi vanno al congresso provinciale:
Belvederesi e Pasqui ancora segretari.
In Comune equilibri sempre precari

I DUE PARTITI di centrodestra domenica si confronteranno con gli iscritti. A Macerata il ritorno di Andrea Blarasin nelle fila di Fratelli d'Italia ha reso ancora più problematica la situazione in maggioranza: i meloniani hanno lo stesso numero di consiglieri della Lega ma scarso peso in giunta

- caricamento letture
Consiglio-Comunale_FF-21-325x217

Il Consiglio comunale di Macerata

di Luca Patrassi

Stagione di congressi, di conteggi e di preparativi al prossimo turno elettorale. La maggioranza, comunale e provinciale, di centrodestra non attraversa un grande momento, più che altro per le continue spaccature interne. A Macerata il ritorno a Fratelli d’Italia del consigliere Andrea Blarasin ha ulteriormente mutato gli equilibri della maggioranza a vantaggio dei meloniani che ora possono contare su sette consiglieri (leggi l’articolo), al pari dei leghisti che però hanno il sindaco, il presidente del Consiglio comunale e tre assessori mentre Fdi conta su due assessori. Nessuno vuol parlare apertamente di verifica e dunque l’attenzione è rivolta alla fase congressuale.

I meloniani sono attesi dal congresso provinciale che si svolgerà il prossimo 3 dicembre nella sala convegni della Domus San Giuliano a Macerata ed è possibile che in quella sede, oltre alla scontata conferma del coordinatore provinciale uscente Massimo Belvederesi, possano emergere delle novità.

WhatsApp-Image-2023-07-15-at-09.52.30-325x244

Massimo Beleveresi, coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia

Da Civitanova si fa sentire Fratelli d’Italia con il commissario Igori Pettinelli e il capogruppo Roberto Pantella: « Domenica 3 dicembre, gli iscritti di Fratelli D’Italia saranno chiamati ad esprimersi per eleggere il nuovo presidente provinciale. Le votazioni si svolgeranno dalle 14,30 fino alle 19,30. La mattina sarà lasciato spazio al dibattito, per illustrare gli obiettivi e le attività che attenderanno il coordinamento nei prossimi anni e consentire ai 26 circoli provinciali di dar voce alle istanze del territorio. In base al regolamento congressuale, per proporre la propria candidatura a presidente provinciale è necessario depositare, almeno 7 giorni prima, un documento programmatico sottoscritto da almeno 100 iscritti. Massimo Belvederesi, presidente uscente, ha adempiuto già da tempo alle formalità prescritte, segnale tangibile che gode di un ampio consenso e che il suo operato e il suo impegno, hanno positivamente plasmato il nostro territorio. Da Civitanova siamo pronti a fare la nostra parte e con ben 409 iscritti sosterremo con grande convinzione Massimo Belvederesi. Votare per la sua rielezione significa investire in integrità, competenza, esperienza, visione politica e nella leadership stabile che la nostra provincia merita».

Congresso unitario dunque per Fratelli d’Italia, visto che l’unica candidatura presentata è stata appunto quella di Massimo Belvederesi: il tutto come negli auspici dei vertici regionali e nazionali del partito. Tra i meloniani l’aria è radicalmente diversa a quella che si respira in casa Lega dove si sono visti congressi all’insegna delle spaccature e dei ribaltoni anche clamorosi.

pasqui-s-e1650618163369-325x222

Gianluca Pasqui, commissario provinciale di Forza Italia

Al congresso va anche Forza Italia. Stessa data, il 3 dicembre: location il ristorante Chiaroscuro di Belforte del Chienti. A presiedere l’assemblea ci sarà l’europarlamentare Salvatore De Meo, ci sarà anche il commissario regionale Francesco Battistoni: dopo la gestione commissariale del partito affidata al camerte Gianluca Pasqui, saranno gli iscritti a scegliere i nuovi vertici e dunque si passerà dal commissario al segretario che sarà comunque Gianluca Pasqui. Nei giorni scorsi il coordinamento di Forza Italia nel capoluogo è stato affidato alla consigliera comunale Barbara Antolini.

Via Pantaleoni, demolizione ancora ferma. Nuovi rapporti di forza in maggioranza: FdI raggiunge la Lega a quota 7 consiglieri

Congresso provinciale di Forza Italia, il partito verso nuovi assetti

Congresso di FdI a Macerata «Una struttura solida è necessaria al partito»

Forza Italia, Barbara Antolini nominata coordinatrice cittadina

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X