Ospedale, nuova cabina elettrica:
lavori fissati nel weekend
e tagli provvisori di ricoveri e interventi

MACERATA - La struttura sanitaria del capoluogo mostra i segni del tempo, i lavori sono previsti per sabato e domenica prossimi. Il piano predisposto dalla direzione di Area Vasta 3 per ridurre al minimo i disagi
- caricamento letture

ospedale-macerata-2-650x540

di Luca Patrassi

L’ospedale di Macerata ha una certa età e ha bisogno di manutenzioni, alcune ordinarie ed altre meno. Ora i tecnici hanno rilevato l’assoluta necessità di sostituire la principale cabina elettrica che serve la struttura sanitaria del capoluogo, operazione che richiede l’adozione di una serie di accorgimenti e di cautele. I lavori di sostituzione della cabina elettrica del nosocomio maceratese si svolgeranno sabato e domenica prossimi, cioè nei due giorni della settimana meno impattanti sulla normale attività dell’ospedale. In ogni caso sono state adottate delle iniziative per ridurre al minimo i disagi ed anche i rischi. I reparti principali saranno alimentati solo con il collegamento ai gruppi elettrogeni, le altre strutture saranno escluse dall’alimentazione, sarà invece garantita l’illuminazione.

Per evitare l’eventualità di un eccessivo utilizzo dei gruppi elettrogeni la direzione di Area Vasta 3 ha predisposto un piano, operativo da ieri, per un taglio provvisorio dei servizi erogati, sia nei reparti che negli ambulatori. Si parte con la riduzione dei ricoveri programmati, logicamente con l’esclusione dei pazienti oncologici e dei trattamenti non rinviabili, stessa azione per le attività chirurgiche, riduzione dell’occupazione dei posti letto di degenza ordinaria cercando di favorire le dimissioni dei pazienti non acuti. Il protocollo operativo riguarda anche le altre strutture ospedaliere dell’Area Vasta 3 che pure dovranno garantire spazi per i pazienti che potrebbero arrivare dall’ospedale di Macerata. In particolare in ospedale a Macerata sabato e domenica prossimi saranno sospesi le attività ambulatoriali, i ricoveri e gli interventi chirurgici programmati. Occorre sottolineare, ad evitare allarmismi, che, quelle adottate dalla direzione di Area Vasta 3 sono azioni di cautela: le operazioni di sostituzione della cabina elettrica potrebbero chiudersi anche prima delle 48 ore inizialmente indicate.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X