«Spero anche qui nascano
giovani campioncini»
Vezzali “benedice” la Macerata Scherma

LA SOTTOSEGRETARIA e candidata alle prossime elezioni ospite alla Mozzi Borgetti per l'avvio della stagione. Con lei la leggenda della velocità Stefano Tilli: «Bisogna puntare sullo sport giovanile, ritornare agli anni ‘70/’80 quando attraverso i Giochi della Gioventù, ora scomparsi, si scoprivano quelli che sarebbero poi divenuti gli atleti di punta del movimento»
- caricamento letture
Vezzali_FF-12-650x434

La presentazione alla Mozzi Borgetti

di Mauro Giustozzi (foto Fabio Falcioni)

Due grandi campioni dal passato illustre, una platea di giovanissimi, le associazione sportive e istituzionali della città per salutare l’inizio della stagione di attività della Macerata Scherma del presidente Alberto Affede e della istruttrice Carola Cicconetti. Un abbraccio al quale hanno aderito anche l’assessore comunale allo Sport, Riccardo Sacchi, il delegato provinciale del Coni, Fabio Romagnoli, altri club cittadini, Nazzareno Rocchetti fisioterapista di grandi atleti, molti appassionati che sono stati deliziati dai racconti di due sportivi che hanno scritto pagine indimenticabili dello sport nazionale: Valentina Vezzali che nella scherma ha vinto tutto prima di intraprendere la carriera politica con il ruolo di sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio ed in corsa alle prossime elezioni politiche nelle fila di Forza Italia e una ‘legend’ scelta da Sport & Salute per testimoniare i valori dello sport, ossia il velocista Stefano Tilli, anche lui una leggenda della velocità su pista attualmente anche commentare dell’atletica per Raisport che per la prima volta ha avuto l’occasione di incontrare Valentina Vezzali, nonostante le loro carriere siano state per molti anni parallele.

Vezzali_FF-7-325x217

Valentina Vezzali

A condurre l’incontro che ha alternato ricordi della carriera sportiva all’attualità che i due ex campioni hanno nella loro vita professionale, il presidente dell’Ussi Marche, Andrea Carloni. «So che presto avrete una struttura nuova tutta per la scherma e mi aspetto che anche qui nascano campioncini e che tanti giovani si avvicinano a tutti gli sport». Così ha esordito Valentina Vezzali, dopo che la ex collega di pedana Carola Cicconetti e l’assessore Riccardo Sacchi, avevano ricordato come Macerata, grazie al finanziamento stanziato di 1,5 milioni di euro avrà presto nella zona di Piediripa una nuova palestra polivalente dove troveranno casa sia la scherma che le arti marziali. L’incontro si è tenuto nell’auditorium della biblioteca Mozzi Borgetti davanti ad una platea di giovanissimi schermidori della società e diverse associazioni sportive della città.

Vezzali_FF-14-325x217

Stefano Tilli

La sottosegretaria Valentina Vezzali, con delega allo Sport, ha sottolineato quello che è stato l’impegno portato avanti in questo anno e mezzo di lavoro al governo e soprattutto ha posto l’accento sulle iniziative per lo sviluppo dello sport giovanile e l’integrazione nel sistema scolastico primario. «Tra gli ultimi risultati ottenuti c’è quello di portare sempre di più lo sport nella scuola –ha ribadito l’ex campionessa jesina- come la presenza da quest’anno nella quinta classe della primaria di un insegnante di scienze motorie che si prenderà cura dei bambini. E’ un primo passo per estendere questa presenza in tutte le classi di primaria e superiori ma anche per incentivare lo sport nei campus universitari. L’altro aspetto che mi preme ricordare è la legge in fase avanzata che consentirà a chi opera nello sport di avere tutte quelle tutele che hanno altri lavoratori italiani. Infine voglio ringraziare la ginnasta marchigiana Sofia Raffaeli che ha dedicato le medaglie vinte ai nostri corregionali colpiti dall’alluvione. La politica del fare deve imparare molto dallo sport».

Vezzali_FF-4-325x217

Alberto Affede

Dal canto suo Stefano Tilli ha raccontato l’esperienza che sta vivendo nel doppio ruolo di ‘legend’ per Sport & Salute e di commentatore Rai dell’atletica leggera. «L’obiettivo di noi ‘legend’ è quello di avvicinare i giovani dai 6 anni in su alla pratica sportiva –ha ricordato il grande velocista umbro antagonista di Pietro Mennea – ed il mio passato fa si che quando incontro i genitori con i propri figlia siano loro a ricordare e raccontare ai bambini le mie imprese che hanno vissuto davanti alla televisione. Bisogna puntare sullo sport giovanile, ritornare agli anni ‘70/’80 quando attraverso i Giochi della Gioventù, ora scomparsi, si scoprivano quelli che sarebbero poi divenuti gli atleti di punta del movimento. Fare sport da giovani insegna un corretto stile di vita anche alimentare. E’ importante che in questi anni siano nati molti licei ad indirizzo sportivo. Il ruolo di commentatore tv dell’atletica invece mi consente di ridare molto del valore che lo sport mi ha insegnato». Non poteva mancare da parte di Valentina Vezzali un riconoscimento per il lavoro svolto dalla Macerata Scherma e dalla sua animatrice Carola Cicconetti.

Sacchi_Vezzali_FF-10-325x217

Riccardo Sacchi

«La sua generazione ha preceduto quella mia ed è stata vincente nella scherma aprendo la strada ai nostri successi –ha ricordato l’ex campionessa- arrivati poi dalla scuola jesina del maestro Triccoli. La Cicconetti merita un plauso per la sua costanza e per la passione che ha sempre messo nella scherma, prima da giocatrice poi da istruttrice. Al punto di arrivare ad ottenere presto una struttura dedicata a questo sport che sarà realizzata dal Comune di Macerata. Per questo oggi voglio fare un grande augurio a lei ed a tutta la famiglia della scherma maceratese di una buona stagione ricca di soddisfazioni e che porti ad incrementare il numero dei praticanti in città di questo sport. Tra i miei obiettivi che, se mi sarà data l’opportunità, voglio portare avanti e su cui lavoro c’è quello di favorire sempre più la pratica sportiva. Siamo purtroppo al quint’ultimo posto in Europa per la pratica sportiva giovanile: le bambine smettono l’attività a 12 anni i maschi a 13 anni. Dobbiamo far sì che l’agonismo non tarpi le ali a chi vuol fare sport per divertimento e salute». Infine l’assessore allo Sport, Riccardo Sacchi, ha ricordato come l’evento Macerata Città Europea dello Sport 2022 «abbia portato ben 32 appuntamenti in città, tra cui i campionati pararcieri e la scherma paralimpica tra quelli più rilevanti nel segno di uno sport che deve essere inclusivo, e dal 25 settembre anche gli assoluti senior di scacchi. Il lavoro svolto da Macerata Scherma è importante al punto che presto potrà contare su una struttura che realizzeremo a Piediripa».

***

Valentina Vezzali giovedì alle 18 sarà nella sede del centrodestra di Corridonia in via Piave 15,  per un incontro dal titolo “La riforma dello sport e possibili finanziamenti”. Parteciperanno anche il vicepresidente del Consiglio regionale Gianluca Pasqui, il sindaco di Corridonia Giuliana Giampaoli, l’assessore allo Sport Matteo Grassetti, la responsabile dipartimento politiche sociali Forza Italia Marche Alessandra Di Emidio, il responsabile dipartimento sport Forza Italia Marche Antimo Flagiello, il commissario Forza Italia Corridonia Andrea Manciola e tutte le associazioni sportive operanti sul territorio di Corridonia.

 

Vezzali_FF-11-650x434

Vezzali_FF-5-650x434

Vezzali_FF-6-650x434

Vezzali_FF-3-650x434

Vezzali_FF-9-650x434

Vezzali_FF-8-650x434

Sacchi_Vezzali_FF-1-650x434

Riccardo Sacchi e Valentina Vezzali

Rocchetti_Vezzali_FF-2-650x434

Valentina Vezzali, Nazzareno Rocchetti e Stefano Tilli



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X