Cardiologia pediatrica, Saltamartini:
«Liste d’attesa aperte
e prestazioni urgenti garantite»

LA REPLICA dell'assessore alla Sanità all'associazione “Un battito d’Ali” che ha denunciato la difficoltà ad accedere alle prestazioni per i piccoli malati
- caricamento letture
Saltamartini_Ospdale_FF-15-325x217

L’assessore Filippo Saltamartini

«Liste d’attesa aperte in vari centri delle Marche e prestazioni urgenti tutte garantite». E’ la risposta dell’assessore regionale alla sanità Filippo Saltamartini all’associazione “Un battito d’Ali” che ha denunciato nei giorni scorsi le difficoltà  per i piccoli cardiopatici ad accedere a visite ed esami. Saltamartini fa sapere che sta seguendo con attenzione la vicenda: «Chiamando il Cup oggi – dice – per le “prime visite cardiologiche” le disponibilità sono al 23 settembre, per la Classe B (breve, da erogare entro 10 giorni); al 6 ottobre per la Classe D (differibile, 30 giorni per le visite/60 giorni per gli accertamenti diagnostici); al 16 gennaio 2023 per la Classe P (programmata, 120 giorni). I pazienti nelle liste di pre-appuntamento in cui vengono inseriti i pazienti che non hanno trovato posto nei tempi previsti sono ad oggi una cinquantina e vengono ricontattati in 2, massimo 3 giorni».
L’assessore spiega anche che «l’Azienda ospedaliero universitaria delle Marche ha predisposto un piano che prevede la collaborazione di Asur. Come già comunicato, l’Azienda Ospedaliera sta provvedendo all’assunzione di un medico con competenze nella cardiologia pediatrica. L’Asur concorre attraverso i percorsi di presa in carico che le pediatrie attivano con il coinvolgimento dello specialista cardiologo per una prima valutazione».
Per quel che riguarda il territorio, Saltamartini precisa che sono stati attivati ambulatori di cardiologia pediatrica con 6 posti a settimana ad Ascoli, San Benedetto e Fermo; 8 a Macerata; 4 a Civitanova; 9 ad Urbino. E’ anche attivo un ambulatorio all’Ospedale di Fabriano -non a Cup- per la presa in carico dei pazienti dopo le prime visite.

«Cardiologia pediatrica: liste d’attesa chiuse, le prime visite vanno al 2024 Ci sentiamo presi in giro»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X