Jova Beach Party replica e raddoppia
Valentino Rossi e Tananai
per una festa ‘esagerata’

FERMO - Anche nel day 2 la musica senza confini ha viaggiato tra cielo e mare coinvolgendo i presenti in una grande e variegata festa. Ad accendere l'entusiasmo ci hanno pensato le hit di Tananai e l'arrivo nel backstage del campione di Tavullia, il quale nella seconda parte del concerto sarà atteso sul palco
- caricamento letture

copertina

 

di Leonardo Nevischi

«Siamo a Lido di Fermo, ma come abbiamo dimostrato ieri, in questa spiaggia nulla sarà fermo. Da oggi questa frazione diventerà Lido di Movimento». È con queste parole che Lorenzo Jovanotti, giocando con il nome della località fermana, ha dato il via al secondo giorno del Jova Beach Party a Casabianca-Lido di Fermo.

98f5e101-155c-47aa-bb54-ca442f62dc56-e1659808425583-400x225Già dalle prime ore del pomeriggio la musica senza confini ha viaggiato tra cielo e mare coinvolgendo la tribù del Jova in una grande e variegata festa. Tra dj set, feste di compleanno improvvisate (come quella di Azzurra che ha ricevuto in regalo dalle amiche il biglietto per il mega concerto ed ha ottenuto gli auguri da Jovanotti in persona) e addii al nubilato (come quelli di Annalisa, Laura, Diletta e Eleonora), il calare del sole ha pian piano fatto salire l’adrenalina e la magia su una festa memorabile che ha unito diverse generazioni accomunate dalla voglia di trascorrere una giornata di festa e musica in riva al mare: ragazzi, famiglie, bambini, adulti e chi più ne ha più ne metta. Il popolo del Jova Beach Party si è dimostrato ancora una volta quanto mai variegato e sin dalle prime ore della mattina ne ha fornito la prova con le migliaia di persone che si sono riversate nella mega isola pedonale tra Lido di Fermo, Casabianca e San Tommaso in attesa dell’apertura dei cancelli. Altri invece hanno preferito passeggiare, mangiare qualcosa nei locali o negli chalet, per poi dirigersi con calma verso l’area concerto. Fan arrivati a Fermo da ogni angolo d’Italia e non solo. Circa 19 mila i presenti, secondo le fonti ufficiali, senza contare coloro senza biglietto che hanno comunque preso parte alla festa dalla strada o dai balconi di casa.

IMG_6951-225x400

Tananai sul palco del Jova Beach Party a Lido di Fermo

Dopo le esibizioni di Bandadriatica, Blue Monday, Nicola Pigini, Kaishi, Tamikrest, Skatalites e Ackee Juice Rockers, ad alzare i decibel, intorno alle18, ci ha pensato Alberto Cotta Ramusino, in arte Tananai, senza dubbio uno degli ospiti più attesi dal pubblico fermano. Il cantautore milanese, reduce dal paradossale successo scaturito dall’ultimo posto al festival di Sanremo, ha portato la festa in una dimensione “Esagerata”. Da “Sesso Occasionale” a “Baby Goddamn” passando per il suo ultimo singolo “Pasta”, Tananai – qualora ce ne fosse bisogno – ha scaldato ulteriormente l’atmosfera dando un antipasto di quello che sarà poi la parte serale del concerto. A seguire, a salire sul palco del Jova, è stata Mara Sattei, partner di Tananai e Fedez nella celebre hit estiva “La dolce vita”.

La festa è proseguita in un clima di grande divertimento e gioia, che da sempre contraddistingue i concerti di Jovanotti. Attorno alle 19 nel backstage l’arrivo del super ospite a sorpresa che nella seconda parte del concerto salirà sul palco insieme a Gianni Morandi e Tananai: Valentino Rossi.

alessandro-jova-beach-party

Sandrino, 88 anni, al ‘Jova Beach Party’

A 88 ANNI NON VUOLE PERDERSI IL JOVA BEACH (di Francesca Marsili) – Quando Alessandro, a 88 anni suonati, ha saputo che a due passi da casa sua sarebbe arrivato Jovanotti in un maxi-concerto non ha resisto, ha detto: «andiamo!». E ieri sera, nella tribù dei novemila spiaggiati al Jova Beach Party a Lido di Fermo, in mezzo alla marea umana fatta di intere famiglie, fisici palestrati, mamme col pancione e single in cerca dell’anima gemella, c’era anche lui, Sandrino, come tutti lo chiamano, meno giovane, ma pieno di gioia di vivere.

Perché il divertimento, come l’amore, non ha età e questo arzillo vecchietto ne è la prova vivente. Un desiderio da realizzare il suo. Ex autista di autobus, l’ottantottenne abita a Porto San Giorgio. La musica e il ballo nelle balere sono sempre state le sue passioni. Il Jova Beach Party, un’occasione troppo bella per lasciarsela sfuggire e ritornare ai bei tempi. Accompagnato da Francesco De Santis, operatore socio-sanitario di Montegranaro, comico per passione, Sandrino, che è innamorato della vita, ha assistito a tre ore e mezza di concerto a cui non sarebbe mancato per nessun motivo. Ieri sera ha abbandonato il suo deambulatore con il quale si sposta nella quotidianità per una maggiore sicurezza, sebbene non ne abbia bisogno, e ha scelto di sedersi comodo su una sedia a rotelle e godersi lo show del pirata. «Ha anche ballato» racconta Francesco, il suo assistente. Poco più avanti suo figlio, anche lui al concerto, lo ha sempre seguito con lo sguardo. Non vedeva l’ora. Il giorno prima del concerto passato assieme al suo Francesco a scegliere l’outfit da indossare che ha curato nei minimi dettagli perché «ci teneva». E come Jovanotti, che ha un cappello per ogni occasione, l’uomo è sceso in spiaggia per assistere al concerto con un panama rosa sul capo, corona di fiori al collo e camicia hawaiana. «E’ stata una serata super, una favola» ha detto Sandrino alla fine dello spettacolo. E lui è una delle tante belle storie che il cantautore romano riesce sempre a muovere.


270013a5-62d4-41f3-bd74-5c54def1b051

7ac4ca1a-537d-4ab9-800b-b834916c8bfe

Schermata-2022-08-06-alle-19.45.33

Schermata-2022-08-06-alle-19.45.16

 

20FE46F3-14D4-4B5E-8D19-429CBA89A92C

 

Articoli correlati:

Il Jova Beach Party incanta Lido di Fermo. Lorenzo risponde alle critiche: «L’ecologia è scienza e non ideologia». Pronti per il secondo atto Le Foto

Jova Beach Party, la macchina della sicurezza schiera 200 divise ed è pronta al bis

«Siete bellissimi!» Jovanotti sale sul palco. Dietro le quinte l’incontro con Calcinaro e la Giunta (Video e foto)

Jovanotti: «Nessun lavoratore in nero al Jova Beach Party. No danni all’ecosistema» VIDEO



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =