Castelluccio, niente assalto
e presenze sotto le attese

FIORITURA - Le partenze con i bus navetta sono state inferiori alle aspettative. Al parcheggio Monte Prata di Castelsantangelo entrano 300 auto, ieri ce n'erano una novantina e oggi i numeri erano simili
- caricamento letture

castelluccio-4-650x433

 

di Monia Orazi

Calo delle presenze a Castelluccio di Norcia questo fine settimana. Inferiori alle aspettative le partenze con i bus navetta dal versante marchigiano, riservate a chi arriva in auto, che rispetto a quello umbro vanta prezzi decisamente più contenuti, per parcheggio e bus navetta. La piana nella giornata di oggi ha restituito un colpo d’occhio fatto di poche presenze, ma di transito di molti mezzi a due ruote, moto e bici di passaggio, uno scenario completamente differente da quello degli anni scorsi quando l’altopiano veniva preso d’assalto da migliaia di visitatori e si creavano situazioni di impercorribilità e lunghe file.

Proprio per evitare che un flusso incontrollato di veicoli e persone potesse danneggiare il delicato equilibrio ambiente della zona, le autorità e gli enti coinvolti hanno ideato l’accesso tramite bus navetta per l’ultimo fine settimana di giugno ed i primi due di luglio. Da Monte Prata il costo del parcheggio è di 5 euro e comprende navetta andata e ritorno per il conducente, per le altre persone il biglietto della navetta andata e ritorno è di due euro. Dal versante umbro il costo del parcheggio è di 5 euro e 11 euro e cinquanta centesimi il biglietto, lasciando l’auto a Norcia.

È ancora presto per fare bilanci, ma sicuramente c’è stato un afflusso inferiore alle attese, nonostante i servizi messi in campo. I numeri del parcheggio di Monte Prata a Castelsantangelo dove entrano 300 vetture, indicano un parcheggio non pienamente utilizzato. Nella giornata di sabato circa 80, 90 vetture hanno complessivamente usufruito del parcheggio, numeri simili per la giornata di oggi. Nella prima parte di questa domenica solamente una cinquantina di vetture avevano parcheggiato. Non si tratta solo di persone che hanno prenotato, ma anche visitatori che poi prenotano sul posto. Complice la giornata particolarmente afosa e la nuova regolamentazione con i bus navetta dai parcheggi di Pieve Torina, Visso e Monte Prata non si è registrato sulla piana l’afflusso record degli altri anni.

Fioritura di Castelluccio, ecco gli orari delle navette

Fioritura di Castelluccio, il Parco: «Ecco il piano mobilità per accedere da Marche e Umbria»

Castelluccio, sboccia la pace: si passerà anche dalle Marche «Ci sarà un servizio navetta»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =