Sistema formativo
e internazionalizzazione, al via la settimana d’eccellenza Unimc

MACERATA - Parteciperanno studiosi da Italia, Belgio, Spagna e Brasile al nuovo appuntamento del Dipartimento di Scienze della formazione, beni culturali e turismo
- caricamento letture
polo-bertelli-univ-Macerata

Il polo Bertelli di Unimc

Italia, Belgio, Spagna, Brasile: alcune delle nazioni di provenienza degli oltre trenta tra docenti, studiosi e ricercatori che dal 16 al 20 maggio si confronteranno per la sesta Settimana di eccellenza organizzata dal Dipartimento di Scienze della formazione, beni culturali e turismo dell’Università di Macerata nell’ambito del progetto ministeriale “3I4U. Innovazione, Internazionalizzazione, Inclusione per l’Università”. Questo nuovo appuntamento sarà dedicato all’internazionalizzazione della didattica e della ricerca nel sistema formativo.

Lunedì 16 maggio si terrà la cerimonia di apertura con gli interventi di Lorella Giannandrea, Michele Corsi, Anna Ascenzi, Gian Paolo Brizzi e Diana Vidal.

Martedì 17 si aprono i lavori del convegno “L’internazionalizzazione del sistema scolastico e universitario italiano dall’Unità ad oggi”. Si parlerà di modelli europei e processi di internazionalizzazione del sistema formativo italiano tra Otto e Novecento con Edoardo Bressan, Juri Meda, Simona Salustri, Roberto Sani, Renata Viganò, Susanne Adina Meyer, Alberto Barausse, Carmen Betti. I lavori proseguiranno mercoledì 18 sul ruolo dell’Unione Europea e delle altre istituzioni e agenzie internazionali nell’evoluzione del sistema formativo italiano e nelle politiche scolastiche e universitarie dagli anni Settanta a oggi. Interverranno Roberto Sani, Anna Ascenzi, Fabio Targhetta, Carmela Covato, Francesca Borruso, Serena Sani, Silvia Nanni, Luigiaurelio Pomante, Lucia Paciaroni e Sofia Montecchiani.

Per giovedì e venerdì sono previsti seminari e laboratori di alta specializzazione per studenti e dottorandi incentrati sul patrimonio storico-educativo con Fabio Targhetta, Paulì Davila, Luis Marìa Naya Garmendia, Teresa Rabazas Romero, Marta Brunelli, Ria Christens, Siemen Wittebols, Matisse Moermans, Cyrus Vanderschoot, Sam Dierickx e Joris Colla.

Tutte le iniziative si terranno in presenza nell’aula magna del Polo Bertelli, esclusi gli eventi del giovedì pomeriggio e del venerdì mattino, e online sul canale Teams del Museo della scuola “Paolo e Ornella Ricca”. Per informazioni: http://3i4u.unimc.it.

UN DIPARTIMENTO DI ECCELLENZA – Nel 2018 il Dipartimento di Scienze della Formazione, dei Beni Culturali e del Turismo dell’Università di Macerata è stato selezionato tra i 180 Dipartimenti di eccellenza dal Miur: si è classificato al quarto posto tra i 13 ammessi al prestigioso finanziamento di quelli facenti capo all’area 11 delle “Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche”. In particolare, è stato l’unico “progetto” premiato in Italia con esplicito riferimento all’ambito pedagogico – dalla pedagogia generale e sociale alla storia della pedagogia e dell’educazione, dalla didattica generale alla pedagogia speciale e a quella sperimentale – confermando gli ottimi piazzamenti sinora conseguiti nella valutazione della qualità della ricerca e nei bandi competitivi, nazionali e internazionali. Il progetto, che ha come suo “focus” specifico le tre parole-chiave: Innovazione, Internazionalizzazione e Inclusione per l’Università, intende mettere ulteriormente a sistema la didattica con la ricerca, che è la “mission” fondamentale dei dipartimenti, innovando e modernizzando ancor di più i processi d’insegnamento-apprendimento in prospettiva nondimeno internazionale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =