«Una struttura sul lungomare sud
per potenziare l’offerta sportiva»

CIVITANOVA - Il Surf Club risponde alle accuse di CivitaSvolta che ha lanciato una petizione contro il progetto: «Nel tratto di spiaggia in questione c’è una regolare concessione demaniale rilasciata tramite bando pubblico da oltre dieci anni. Le attrezzature che stiamo costruendo erano previste già da tempo»
- caricamento letture
chalet-lungomare-sud

I lavori nel tratto di spiaggia in questione

 

«Il progetto che stiamo realizzando ha la finalità di potenziare l’offerta sportiva sia per i civitanovesi che per i turisti che ogni anno affollano sempre di più il nostro litorale e che in mancanza di tali strutture potrebbero preferire altre località che hanno già spazi simili sulla spiaggia a disposizione dello sport e del tempo libero». Con queste parole l’associazione sportiva Surf Club Civitanova difende il progetto sul lungomare sud. Nei giorni scorsi era stato attaccato da CivitaSvolta che, in particolare, si era scagliata contro la cementificazione della spiaggia. Avviando anche una petizione. E ora il Surf Club chiarisce alcuni punti. «Nel tratto di spiaggia in questione – replica l’associazione sportiva – c’è una regolare concessione demaniale, rilasciata alla nostra associazione tramite bando pubblico da oltre dieci anni ed è una concessione dedicata ad attività collaterali/sportive. Quindi sono già molti anni che quel tratto di litorale non è spiaggia libera. Le attrezzature che stiamo costruendo erano previste dal piano spiaggia già da anni. Non sono quindi state concesse da questa amministrazione comunale tramite delibera come affermato da Civitasvolta. La nostra è un’associazione sportiva dilettantistica, senza scopo di lucro, inclusiva ed aperta a tutti coloro che vogliono praticare sport in spiaggia. Vorremmo inoltre precisare che non abbiamo ricevuto nessun aiuto economico né da parte del Comune e né da parte di altri enti pubblici; quindi, tutto sarà finanziato dai soci dell’associazione. Tutto ciò è verificabile dagli atti pubblici già presenti in Comune. Non vogliamo – conclude il club – che questa questione sia strumentalizzata in chiave politica, viste le imminenti elezioni comunali».

«Lungomare sud, no alla cementificazione» Scatta la raccolta firme



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =