«Prevenzione e contrasto al Covid,
fondamentale coinvolgere i giovani»

MACERATA - La Prefettura annuncia la seconda edizione del progetto in collaborazione con Asur e Ufficio scolastico: prevede incontri nelle scuole superiori e corsi di formazione. La lezione si terrà domani dalle 9 alle 11
- caricamento letture
Ferdiani_CarabinieriCamerino_FF-4-325x217

Il prefetto Flavio Feradani

 

«La prevenzione ed il contrasto alla diffusione del virus Covid-19 passano anche attraverso una compiuta conoscenza, da parte dei giovani, dei corretti comportamenti da tenere». Così la Prefettura presenta la seconda edizione dell’iniziativa, già svolta ad inizio inizio anno, che vedrà momenti di incontro con gli studenti sul tema della prevenzione e del contrasto alla pandemia. Un progetto messo in campo con la collaborazione dell’Ufficio scolastico provinciale e regionale e dell’Asur.  «Il corso di formazione, a cura del personale della unità operativa “Epidemiologia, promozione della salute e comunicazione del rischio” dell’Area Vasta 3, rivolto agli studenti degli istituti di istruzione superiore aderenti all’iniziativa, ribadisce l’importanza di investire sul capitale umano giovanile e della formazione come valore aggiunto per affrontare la pandemia. Il progetto ha ad oggetto una lezione che si terrà domani dalle 9 alle 11 e può davvero rappresentare l’occasione per un pieno coinvolgimento degli studenti, che potranno così svolgere un ruolo da diretti protagonisti nell’ambito delle attività di prevenzione e contrasto al contagio. L’obiettivo – conclude la Prefettura – è quello di aumentare consapevolezza circa i comportamenti corretti dal punto di vista sociosanitario offrendo alle nuove generazioni informazioni al fine di fornire un concreto contributo alla lotta contro il virus e per continuare a garantire altresì una interazione diretta grazie alla didattica in presenza».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X