Attilio Romita, ex mezzobusto del Tg1
«Sono sempre stato un giornalista libero» (Video)

5 MINUTI CON il direttore artistico del festival "Articolo 21" che ha preso il via oggi a Sarnano. L'esperienza nella tv nazionale, i consigli ai giovani e l'attenzione alle donne
- caricamento letture
Attilio Romita in studio con Alessandra Pierini

di Alessandra Pierini (video Gabriele Censi)

Attilio Romita, per anni mezzobusto dei tg Rai, è nelle Marche e in particolare in provincia di Macerata, come direttore artistico del festival nazionale del giornalismo “art. 21” promosso dal Comune e dalle Terme di Sarnano, con il patrocinio della Regione e dell’Ordine dei Giornalisti delle Marche, e dedicato alla memoria del giornalista marchigiano, già vicepresidente della Rai Leo Birzoli, in programma a Sarnano da oggi a domenica 18 luglio.

romita-2-e1626451624620-325x210

Attilio Romita

«In tanti anni in Rai sono sempre stato un giornalista libero – ha detto Romita durante l’intervista negli studi di Cronache Maceratesi – è anche vero che ho sempre avuto rispetto per la linea della rete nazionale che mi ha dato la possibilità di fare esperienze internazionali e conoscere i grandi della terra come Bush e Putin».

Romita, in pensione da subito dopo il primo lockdown, ha da poco pubblicato con Michele Cozzi il libro “L’ospite inatteso. Il coronavirus nello scontro tra statalisti e liberali” e di pandemia e giornalismo parlerà anche durante uno degli appuntamenti del festival. Nella videointervista la sua esperienza in Rai, i consigli agli aspiranti giornalisti e una riflessione sul ruolo delle donne giornaliste.

romita-1-650x366

Festival del giornalismo “art. 21”, conto alla rovescia per l’inizio



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X