Rigoletto per le famiglie,
300 soci del Banco Marchigiano
allo Sferisterio

MACERATA - L'istituto di credito è major sponsor delle tre serate del 28-29-30 maggio nel corso delle quali, a partire dalle 20,30, nell'Arena andrà in scena l'opera di Verdi, adattata a un pubblico di giovani e giovanissimi
- caricamento letture

Arena-Sferisterio-Alfredo-Tabocchini

 

Ci saranno anche 300 soci del Banco Marchigiano alla “prima” dello Sferisterio per un evento dedicato alle famiglie. L’Istituto bancario è infatti major sponsor del Macerata Opera Festival e sarà presente in modo significativo alle tre serate del prossimo 28-29-30 maggio nel corso delle quali, a partire dalle 20,30, nell’Arena maceratese andrà in scena il Rigoletto, in una versione speciale creata per un pubblico di giovani e giovanissimi, dal titolo “Rigoletto. I misteri del teatro”, con la regia di Manuel Renga e la regia di Cesare Della Sciucca. E per l’occasione il Banco ha voluto omaggiare la propria compagine sociale mettendo a disposizione, appunto, 300 biglietti gratuiti suddivisi equamente tra le tre serate. Per il socio basterà scegliere la data a cui assistere, prenotare i biglietti tramite Eventbrite al seguente link (https://www.eventbrite.it/e/153636915149) e ritirare i biglietti in filiale dal 23 maggio, unitamente al libretto della serata. L’evento si svolgerà nel pieno rispetto delle normative anticontagio. Tutte le informazioni sono disponibili su sferisterio.it/sferisteriosicuro. «Il Macerata Opera Festival – sottolinea la direttrice artistica Barbara Minghetti – rispecchierà l’intento del titolo, “100x100Sferisterio”: nell’anno del centenario dalla prima oper, un festival per tutti, in cui il progetto di coinvolgimento dei più piccoli e delle loro famiglie fa un grande passo avanti portando allo Sferisterio uno spettacolo ispirato al Rigoletto e pensato per un pubblico che desideriamo vedere in teatro sempre più spesso». «Siamo orgogliosamente partner per il terzo anno dello Sferisterio e del Macerata Opera Festival – dice il dg del Banco, Marco Moreschi – e ci piace molto esserlo anche per questo progetto che ha una fortissima valenza simbolica di ripartenza e riapertura, ovviamente con tutte le rigorose attenzioni richieste dal periodo ancora pandemico».
Sarà anche possibile scaricare il kit dello spettatore per imparare, insieme ai bambini, le arie e le coreografie di “Rigoletto – i misteri del teatro”

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X