Terminal alla prova del rientro a scuola:
«Non lasciamo a piedi nessuno,
da oggi in servizio bus autopulente»

MACERATA - Anche grazie alla pioggia che ha diminuito il carico del trasporto pubblico, tutto liscio per il ritorno in classe al 50% delle superiori. Stefano Belardinelli di Contram: «I controlli sono stati rafforzati, nell'area degli autobus è vietato fumare e in provincia sono al lavoro anche 30 steward»
- caricamento letture
TerminalBus_FF-20-650x433

L’ingresso al bus: gli steward separano i gruppi per mantenere le distanze

 

di Alessandra Pierini (Foto Fabio Falcioni)

Giornata cruciale per il trasporto scolastico. Il rientro a scuola, seppure a mezzo servizio, visto che l’ordinanza del presidente della Regione Acquaroli prevede la presenza del 50% degli studenti marchigiani, ha messo sul banco di prova anche le aziende di trasporto che hanno dovuto far fronte all’emergenza sanitaria, rafforzando significativamente le misure di sicurezza messe in campo.

TerminalBus_FF-11-325x217

Il presidente Belardinelli e il sindaco Parcaroli al Terminal dei bus

Il trasporto era stato infatti accusato, all’inizio della seconda ondata, di essere veicolo di contagi. Da qui la massima attenzione a garantire l’abbattimento di ogni pericolo. Spiegamento di forze notevole al terminal dei bus di Piazza Pizzarello a Macerata, snodo cruciale per il trasporto extraurbano.

«Oltre ai 40 autobus in più – ricorda il dtu della Contram Stefano Belardinelli – abbiamo previsto 30 steward in tutta la provincia, oltre a 10-15 operatori dell’azienda addetti al controllo. Al loro fianco gli agenti della Municipale di Macerata. Con loro c’è un’ottima collaborazione e anche il sindaco Sandro Parcaroli ha voluto essere presente». Oltre a mettere in campo le sue forze umane, la Contram ha sfruttato le moderne tecnologie. «Questa mattina per la prima volta – prosegue Belardinelli – è sceso in strada un bus autopulente fatto di un tessuto che si igienizza grazie al sole. Ci siamo anche dotati su diversi mezzi di contapersone automatici». I controlli sono stati praticamente a 360 gradi. «Siamo stati attenti anche al rispetto del divieto di fumare nell’area del Terminal. TerminalBus_FF-8-325x217Questo evita l’abbassamento delle mascherine. I ragazzi tendenzialmente portano le mascherine. I carichi a bordo sono stati molto regolari, forse anche per la pioggia che ha spinto alcuni genitori a recuperare i figli in auto. Questo forse ha alleggerito le presenze che nei prossimi giorni crediamo risaliranno sia grazie al meteo sia per il recupero dell’abitudine all’uso del bus».
L’avviso del presidente Belardinelli: «L’attenzione che vogliamo rimarcare è di aspettare qualche minuto per la corsa bis, che c’è sempre. A volte le corse sono anche tre. Non lasciamo a piedi nessuno».

 

 

 

TerminalBus_FF-28-650x433

TerminalBus_FF-1-650x433

TerminalBus_FF-2-650x433

TerminalBus_FF-3-650x433

TerminalBus_FF-4-650x433

TerminalBus_FF-5-650x433

TerminalBus_FF-6-650x433

TerminalBus_FF-7-650x433

TerminalBus_FF-15-650x433

TerminalBus_FF-19-650x433

TerminalBus_FF-18-650x433

TerminalBus_FF-17-650x433

TerminalBus_FF-16-650x433

TerminalBus_FF-10-650x433

TerminalBus_FF-8-650x433

TerminalBus_FF-9-650x433

TerminalBus_FF-12-650x433

TerminalBus_FF-13-650x433

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X