Motor days, ecco gli ospiti:
Dj Ringo e Vittorio Brumotti
per la tre giorni a tutto gas

CIVITANOVA - La manifestazione arriva all'ultima curva, quella della presentazione ufficiale, dopo le proteste per i finanziamenti. Test drive, moto, quad, esercitazioni, trial e simulatori protagonisti dell'evento in programma dal 18 al 20 settembre. Ciarapica: «E' un'opportunità per la nostra città, porterà gente e avrà una positiva ricaduta»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

motor-days-1-650x488

Da sinistra Danilo Zampaloni, Fabrizio Ciarapica e Debora Pennesi

 

di Laura Boccanera

Anche Dj Ringo e Vittorio Brumotti saranno presenti agli International Motor Days di Civitanova. Alla vigilia di Ferragosto, in una assolata e rovente piazzetta Conchiglia il sindaco Ciarapica e l’ideatore Danilo Zampaloni hanno presentato la manifestazione già annunciata qualche settimana fa all’hotel Cosmopolitan.

motor-days-2-325x244Il programma è il medesimo (alcune novità sono gli ospiti e la collaborazione con i commercianti) a cambiare è che questa volta c’è la copertura finanziaria, è ufficiale. Si farà. Nonostante le proteste, il voto contrario del consiglio ad accordare all’evento sportivo i 100mila euro regionali e il voto contrario in giunta di Pierpaolo Borroni l’amministrazione ha stanziato i fondi necessari all’organizzazione del grande evento motoristico che nella tre giorni (dal 18 al 20 settembre) proporrà test drive, moto, quad, esercitazioni, trial, simulatori e tutto ciò che concerne i motori. «Adesso è ufficiale, tutti gli atti sono a posto» ha commentato il sindaco che alla precedente conferenza aveva glissato l’invito visti i malumori della maggioranza. Malumori resi palesi dall’assessore Borroni che sulla sua pagina Facebook si schiera apertamente contro la manifestazione: «dopo che il Consiglio Comunale ha negato l’uso dei 100mila euro della Regione per la manifestazione ritengo inopportuno che l’Amministrazione abbia trovato una “scappatoia” finanziando la stessa con il fondo di riserva del Comune per 62mila euro ed ulteriori 30mila euro per asfaltare il piazzale antistadio. In questo momento di crisi post chiusura per Covid trovo inappropriato ed inopportuno spendere questa cifra per un evento privato che prevede,tra l’altro, anche un biglietto d’ingresso. Fratelli d’Italia si dissocia, per l’ennesima volta, del tutto, da tale iniziativa».

motor-days-3-325x244Ma the show must go on e Danilo Zampaloni illustra il ricco programma fra iniziative legate ai disabili, dj set, street food, esercitazioni, show acrobatici e due special guest, Vittorio Brumotti di Striscia la Notizia e Dj Ringo di Virgin radio partner della kermesse. «E’ un’opportunità per la nostra città – ha aggiunto Fabrizio Ciarapica- porterà gente e avrà una positiva ricaduta. Era previsto da tempo e siamo stati costretti a cambiare molte cose. Ma non è vero che i 62mila euro andranno agli organizzatori. Sarà il Comune ad affidare un incarico per la realizzazione delle strutture necessarie allo svolgimento all’aperto della manifestazione. E in più asfalteremo il piazzale dello stadio. Collaborazione anche con l’associazione dei commercianti Centriamo: «Abbiamo pensato ad un trenino che dallo stadio per tutte le tre giornate fino a notte fonda farà la spola fra il centro  e la manifestazione – spiega l’organizzatore Zampaloni – e con il biglietto si potrà entrare e uscire, andare in centro e tornare». Previsti sconti nei negozi per chi partecipa agli International motor days nei locali e nei negozi della città: «ci sarà anche gente che viene da fuori ed è una bella opportunità per farci conoscere». 

 

Motor days, c’è l’ok della Giunta: assegnati 62mila euro all’organizzazione

Motor days, negati i 100mila euro Cittadinanza al capo della polizia, il Consiglio si spacca

Motor days della discordia, Ciarapica diserta la presentazione «Se l’annullano chiediamo i danni»

Motor days, l’organizzatore si difende: «I 100 mila euro servono a coprire le maggiori spese»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X