facebook twitter rss

“Citanò si slega”,
le Sardine scendono in piazza

ANNUNCIO - La prima manifestazione in provincia prevista nel pomeriggio del 26 gennaio. Giorgio Mattiuzzo, fondatore della pagina Facebook: «Per il secondo evento regionale abbiamo scelto una città baricentrica»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
599 Condivisioni

 

 

di Laura Boccanera

Le Sardine sbarcano a Civitanova. Il porto che per primo ha radunato il gruppo marchigiano del movimento popolare nato a Bologna tornano “nel mare aperto” della città costiera. Il secondo evento regionale si svolgerà qui. Era nell’aria, dopo il successo di Ancona, una replica nel maceratese e quindi è stata fissata la data. L’appuntamento è previsto per domenica 26 gennaio nel pomeriggio. Al momento non c’è ancora un luogo stabilito e l’organizzazione sta decidendo e ha fatto richiesta al Comune per l’occupazione dello spazio. In ballo ci sono Piazza XX Settembre che forse potrebbe essere troppo grande (può contenere oltre 10 mila persone), il Varco sul mare o il piazzale dell’area portuale nella zona cantieri. «E’ il secondo evento regionale – commenta Giorgio Mattiuzzo, fondatore della pagina, e dopo Ancona che rappresenta il capoluogo volevamo tornare in piazza e farlo partendo da dove tutto era nato, Civitanova. Il nostro gruppo ormai raccoglie diverse province e Civitanova è baricentrica. Rispetto all’incontro avvenuto nel capoluogo dorico questa volta affronteremo una selezione di temi che a breve renderemo noti. Stiamo contattando anche diverse associazioni che affrontano questi argomenti così da avere anche materiale su cui riflettere e lavorare». Quante persone vi aspettate? «Difficile fare pronostici, vorremmo almeno replicare le presenze di Ancona, ci riterremmo già soddisfatti. Forse anche alcuni esponenti nazionali, come Lorenzo Donnoli, saranno dei nostri». L’immagine che le sardine hanno scelto per l’evento di Civitanova è il murales che si trova nel molo foraneo, opera di uno street artist del progetto Vedo a colori che raffigura proprio la sardina, con la scritta “Citanò si Slega”.

Sardine luminose ad Ancona «Le piazze più forti della Bestia» (foto-video)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X