facebook twitter rss

Oltre 400 cessioni in un anno,
un giro d’affari di 13mila euro:
preso il pusher dell’eroina

PORTO RECANATI - Operazione dei carabinieri del Reparto operativo di Macerata all'Hotel House, arrestato un 37enne pakistano. Ricostruito un vasto giro di spaccio
sabato 8 Giugno 2019 - Ore 08:18 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
88 Condivisioni

 

Il tenente colonnello Walter Fava

 

Quasi 5oo cessioni di droga, per lo più eroina, in un anno per un giro di affari di oltre 13mila euro. Nuovo arresto per droga effettuato dai militari del Reparto operativo del Comando provinciale carabinieri di Macerata, guidati dal tenente colonnello Walter Fava. Gli investigatori nella serata di ieri, hanno tratto in arresto un cittadino pakistano, 37enne, già noto proprio per reati inerenti lo spaccio, residente all’Hotel House di Porto Recanati. I militari hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Macerata. Grazie alle indagini, consistite in diversi servizi di osservazione e pedinamento e nell’analisi dei tabulati di traffico telefonico e telematico, è stata individuata una vasta rete di acquirenti, per la gran parte giovani provenienti dalle province di Macerata e Ancona. Le numerose testimonianze raccolte hanno permesso di ricostruire 475 cessioni per un totale di 300 grammi di eroina “brown”, 40 di marijuana e 20 di hashish, sia all’Hotel House che ai giardini nelle vicinanze di via “Bronzini”, nel periodo compreso tra giugno 2018 e aprile 2019. Il 37enne fa parte del gruppo di tre spacciatori arrestati a marzo dell’anno scorso nell’ambito dell’operazione “End river” eseguita all’interno del palazzone multietnico. Complessivamente il profitto tratto dall’attività di spaccio è stato quantificato in circa 13.000 euro. L’arrestato è stato trasferito Montacuto, a disposizione dell’autorità giudiziaria.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X