Il cas non arriva,
Camerino scrive alla Regione

IL COMUNE ha provveduto ad inviare una lettera al servizio di Protezione Civile, chiedendo di provvedere alla liquidazione delle somme sia per quanto riguarda il mese di luglio, che quelli di agosto e settembre
- caricamento letture

 

Gianluca-Pasqui

Gianluca Pasqui

 

«Sono molti i cittadini che ormai da giorni chiedono delucidazioni sul mancato pagamento del Contributo di Autonoma Sistemazione, fermo al mese di giugno. A tal proposito, il Comune di Camerino ha provveduto nuovamente ad inviare una lettera al servizio di Protezione Civile della Regione Marche, chiedendo di provvedere alla liquidazione delle somme sia per quanto riguarda il mese di luglio, che quelli di agosto e settembre, avendo già predisposto e fornito tutta la documentazione necessaria per procedere poi a corrispondere il dovuto agli aventi diritto». E’ quanto comunica il comune di Camerino in una nota. «Con riferimento alla vostra segnalazione – scrive il sindaco Gianluca Pasqui nella lettera indirizzata alla Regione Marche – i nostri uffici hanno provveduto, come già fatto in precedenza, a implementare il report Ue, inoltrato dal Comune di Camerino con i dati richiesti. Tutte le integrazioni sono state già inserite nella piattaforma Cohesion Work Pa, posizione per posizione, e il lavoro è stato ultimato con il conseguente invio del report definitivo. Si chiede quindi la liquidazione sia delle somme relative ai mesi di luglio che delle somme relative ai mesi di agosto e settembre 2018».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X