Carancini: «Scandalosi i tagli di Ubi,
la Regione intervenga»

BANCHE - Il sindaco di Macerata ha chiesto al governatore di interessarsi delle chiusure di filiali nell'entroterra e di chiarire la posizione dell'istituto: «Anche le aziende sfiduciate da questo atteggiamento inaccettabile». In alcuni Comuni i servizi mancano da quasi due anni
- caricamento letture
ConsiglioComunale_Orim_FF-6-325x217

Romano Carancini

 

«Quello che sta succedendo con il principale operatore bancario della regione, cioè Ubi, è scandaloso». A dirlo il sindaco di Macerata, Romano Carancini, che si fa baluardo nella lotta dei comuni terremotati che si sono visti tagliare o ridurre i servizi da Ubi, subentrata nel territorio dopo il crack di Banca Marche. Dopo il caso di Sarnano con l’unico bancomat a servizio anche dei Comuni vicini che funzionava male e la filiale con un solo sportello attivo (almeno in questo caso Ubi ha annunciato provvedimenti per migliorare la situazione), è arrivata l’accetta sui servizi di Serrapetrona e Fiuminata, dove le filiali sono state chiuse. In altri Comuni dove Ubi operava i servizi bancari sono del tutto assenti dal terremoto di quasi due anni fa. A Ussita e Castelsantangelo, ad esempio, non c’è nemmeno uno sportello Bancomat. Per prelevare (una necessità, dato che le poche attività commerciali rimaste spesso non possono permettersi il sistema di pagamento tramite carta), bisogna raggiungere Visso dove è ancora attiva Intesa San Paolo. «Ubi se ne sta infischiando del territorio – tuona Carancini -. E per questo chiedo una sollecitazione della Regione. La banca deve farsi carico di mantenere i servizi nelle aree più fragili. Molte aziende sono sfiduciate da questo atteggiamento inaccettabile». L’appello di Carancini è arrivato a margine dell’incontro sulla ricostruzione organizzato dal Pd per la festa dell’Unità di Macerata e a cui hanno partecipato anche il governatore Luca Ceriscioli e l’assessore regionale Angelo Sciapichetti (leggi l’articolo).

Ubi chiude anche a Serrapetrona, la rabbia del sindaco: «Una scelta sconcertante»

Ubi chiude a Fiuminata: «Servizio migliore a Pioraco»

Bancomat a Sarnano, operativo il nuovo sportello: «A breve una cassa continua automatica»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =