Sos Blue Whale sulla costa:
disegni sospetti e tagli sulle braccia

ALLARME - Adolescenti alle prese con il gioco che istiga al suicidio: due casi segnalati in una scuola media. Le contromosse degli insegnanti
- caricamento letture

blue-whale-1-650x223

blue-whale

 

di Emanuela Addario

Allarme Blue Whale sulla costa. Il gioco mortale della balena blu proveniente dalla Russia che sta provocando nel mondo degli adolescenti numerosi casi di suicidio sembra essere approdato anche nella nostra provincia. Tanto che gli insegnanti di una scuola media nei giorni scorsi hanno consegnato a tutti gli alunni un manuale di informazione e sensibilizzazione da condividere in famiglia sui rischi e i pericoli di questa moda. Sarebbero un paio i casi segnalati da alcuni genitori alle insegnanti. E tutto pare sia partito dalla confidenza di un ragazzino alla mamma. Il ragazzo avrebbe raccontato di come un suo compagno avesse iniziato a disegnare balene e a informarsi sul web su come giocare.  L’altro caso, invece, riguarderebbe una ragazzina di 14 anni, trovata con numerosi tagli sul braccio. La stessa, in lacrime, avrebbe ammesso con i genitori, di aver iniziato a seguire le prime indicazioni di un “curatore”.  Il gioco presentato come una sfida diventa, infatti, una vera e propria manipolazione della volontà della vittima da parte di un’altra persona, spesso adulta. Si inizia con l’autolesionismo fino ad arrivare ad azioni pericolose (sporgersi da palazzi, cornicioni, finestre) e dopo aver superato 50 prove, in molti casi si viene spinti al suicidio.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X