“Svelato” il tendone all’Helvia Recina:
“Per il beach volley spesi 300mila euro,
ma nessun contributo dal Comune”

MACERATA - Visita nella nuova struttura sorta di fronte allo stadio. L'ha realizzata Enrico Borsini con il socio Daniele Luchetta. "Abbiamo vinto un regolare bando. Il cambiamento di location è stato deciso dopo la promozione della Maceratese ed è stato approvato da commissione e Consiglio comunale"
- caricamento letture
Enrico Borsini

Enrico Borsini

Heaven Beach campi beach volley stadio macerata_Foto LB (3)

L’interno del centro da beach volley

di Alessandra Pierini

(foto di Lucrezia Benfatto)

«Non abbiamo nulla a che fare con i fondi spesi dall’amministrazione di Macerata per mettere a norma lo stadio Helvia Recina. I soldi investiti per il centro di beach volley sono nostri, di due privati  maceratesi». A dirlo è Enrico Borsini che con Daniele Luchetta ha deciso di realizzare una struttura che non ha uguali nella provincia di Macerata. Al momento infatti, gli amanti del beach volley, devono fare almeno 50 chilometri per trovare qualcosa di simile o aspettare l’estate e andare in spiaggia. Il progetto, ideato dai due maceratesi è finito nel mirino dopo che le spese per l’adeguamento dello stadio alle esigenze della Maceratese approdata in Lega pro sono lievitate rispetto alle previsioni iniziali.

Heaven Beach campi beach volley stadio macerata_Foto LB (6)

Il cartello dei lavori

«Molti hanno puntato il dito contro di noi – spiega Borsini – e non ci stiamo perchè sono anni che pensiamo a questo progetto, abbiamo partecipato a un regolare bando indetto dal comune di Macerata e abbiamo ottenuto un permesso a costruire. Per realizzare il centro abbiamo sborsato finora di tasca nostra almeno 300mila euro facendo grossi sacrifici. Per di più in un periodo con i tempi che corrono è un’incognita. Al Comune il centro è costato zero e in più dà un servizio alla città in una zona che era già destinata allo sport».
Borsini ripercorre le varie fasi dell’iter che li ha portati al completamento dell’opera: «Siamo stati gli unici a partecipare al bando per la riqualificazione della zona con un progetto sportivo. Vinto il bando ci siamo sottoposti a tutta la procedura del caso».

Heaven Beach campi beach volley stadio macerata_Foto LB (12)

La tensostruttura nel piazzale dello stadio Helvia Recina

Heaven Beach campi beach volley stadio macerata_Foto LB (1)

L’ingresso dell’Heaven Beach

L’investitore spiega anche il motivo dello spostamento della struttura che comprende due campi da beach volley, spogliatoi, stanza massaggi e ufficio, in una location differente rispetto a quanto previsto dal bando, come sottolineato da Giuseppe Bommarito (leggi l’articolo). «Con la promozione della Maceratese – dichiara Borsini –  la questura ha dichiarato non utilizzabile parte dell’area che ci era stata assegnata per cui la nostra idea non sarebbe stata più realizzabile. A quel punto visto che il Comune aveva già stabilito di rimuovere l’isola ecologica, ci hanno assegnato questa nuova area. Certo abbiamo occupato dei posti auto ma saranno meno di una ventina. La variante e tutte le modifiche al progetto iniziale sono state sottoposte all’attenzione della commissione Ambiente e territorio e approvate dal Consiglio comunale. Questo passaggio ha anche allungato di molto i tempi. Abbiamo pazientato proprio perchè volevamo che tutto fosse a posto».

Heaven Beach campi beach volley stadio macerata_Foto LB (5)

In fondo gli spogliatoi

Altro punto è quello relativo al bar di cui si parla nel progetto approvato: «Il contratto con l’amministrazione – continua Borsini – che è bene ribadire non ha speso nulla e si troverà ad avere questa struttura, prevede che saremo noi a gestirla per 9 anni. Se in questi 9 anni riusciremo a realizzare anche un piccolo bar esterno, la gestione sarà prolungata di altri 6 anni. Per ora, forse, avremo dei distributori automatici all’interno».
Il centro che si chiamerà “Heaven Beach” sarà inaugurato il 29 novembre: «Capofila del progetto – precisa Borsini – è il Csi, prevediamo corsi e collaborazioni con molte altre realtà. sarà dei nostri anche Greta Cicolari, campionessa in carica di beach volley che si esibirà dopo il taglio del nastro e ci darà una mano».

L'ingresso del centro

L’ingresso del centro

 

 

Heaven Beach campi beach volley stadio macerata_Foto LB (10)

Enrico Borsini_beach volley macerata_foto LB (3)

Heaven Beach campi beach volley stadio macerata_Foto LB (11)

Heaven Beach campi beach volley stadio macerata_Foto LB (9)

Heaven Beach campi beach volley stadio macerata_Foto LB (8)

 

Heaven Beach campi beach volley stadio macerata_Foto LB (7)

Heaven Beach campi beach volley stadio macerata_Foto LB (4)

Heaven Beach campi beach volley stadio macerata_Foto LB (2)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X