Ferragosto da sballo
Feste e fuochi d’artificio,
10 ragazzi in coma etilico

CIVITANOVA - Migliaia di giovani per festeggiare l'evento più atteso dell'estate. Task force di controlli per garantire la sicurezza, un solo automobilista trovato alla guida dopo aver ecceduto con l'alcol. Ambulanze in difficoltà sul lungomare nord per arrivare a prestare i soccorsi a causa del traffico, tratto chiuso dai carabinieri
- caricamento letture

Ferragosto civitanova 2015 foto ap 18

Ferragosto civitanova 2015 foto ap 19di Laura Boccanera

(Foto di Andrea Petinari)

Trenta minuti di fuochi d’artificio, in acqua e sopra il porto ad illuminare Civitanova. E anche la notte di Ferragosto va in archivio fra musica, balli e qualche eccesso con dieci ragazzi soccorsi in coma etilico.

E’ stata una notte di divertimento quella che ieri sera ha animato i due litorali di Civitanova: oltre mille presenze allo Shada, mercatino sul lungomare sud e tanta gente negli chalet fin dall’ora di cena. Più “trasgressivo” il lungomare nord, in particolare nel tratto fra Aloha e Ippocampo dove migliaia di giovanissimi si sono riversati sulla spiaggia per il bagno in mare e per qualche bicchiere di troppo. Una decina gli interventi a sirene spiegate a partire dalle 2 del mattino quando l’attività preventiva delle forze dell’ordine ha lasciato spazio a interventi veri e propri di soccorso. La Croce verde ha messo in campo ben tre equipaggi di emergenza e tre ambulanze più uno scooter soccorso con personale dotato di defibrillatore ed altre attrezzature di supporto vitale. Le ambulanze hanno effettuato in totale 13 interventi. Sette persone, tutte maggiorenni sul  lungomare nord sono state soccorse per principi di coma etilico. Tre persone sono state soccorse al lungomare sud di Civitanova, sempre per coma etilico, ed uno in zona ex liceo Scientifico. Tutti maggiorenni e di varie nazionalità i ragazzi e le ragazze soccorsi: italiani, cinesi, russi, romeni, tutti in grave stato psico fisico alterato da eccessiva assunzione di alcolici. Forti disagi alla viabilità con i carabinieri costretti a chiudere il lungomare nord per la difficoltà da parte delle ambulanze di raggiungere le vittime degli eccessi. Fino alle 2 i militari dell’Arma hanno effettuato attività di prevenzione di fronte ai locali pubblici impiegando 10 pattuglie e tre cani antidroga. E’ dopo le 2 però che l’alcol ha cominciato a fare effetto e ha richiesto svariati interventi non solo delle ambulanze ma anche delle forze dell’ordine. Per consentire i soccorsi i carabinieri sul litorale nord hanno spostato le auto sulla pista ciclabile e poi chiuso un tratto del lungomare. Dal punto di vista amministrativo i militari dell’Arma hanno fatto rispettare anche le ordinanze per il rispetto degli orari di chiusura e dalle 3,30 hanno ricordato ai gestori l’obbligo di spegnere la musica. Non sono state elevate multe. Il controllo su strada ha prodotto una denuncia per guida in stato di ebbrezza ad un uomo con tasso alcolico nel sangue superiore a 1,5 e altre due denuncia per inottemperanza al foglio di via da Civitanova. Al di là dei controlli però la festa si è svolta con la massima collaborazione da parte di tutti e divertimento per famiglie e ragazzi.

Ferragosto civitanova 2015 foto ap 31

Ferragosto civitanova 2015 foto ap 30

Ferragosto civitanova 2015 foto ap 15

Ferragosto civitanova 2015 foto ap 23

Ferragosto civitanova 2015 foto ap 14

Ferragosto civitanova 2015 foto ap 3

Ferragosto civitanova 2015 foto ap 2

Ferragosto civitanova 2015 foto ap 20

Ferragosto civitanova 2015 foto ap 13

Ferragosto civitanova 2015 foto ap 25



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X