La Maceratese chiede aiuto all’Ancona
Nascimbeni: “L’incontro è andato bene”

STADIO - L'avvocato dei biancorossi ha incontrato i vertici societari dorici per chiedere ospitalità al Del Conero: "Abbiamo trovato persone pronte ad ascoltarci e darci una mano. Se daranno parere positivo poi parleremo con comune, prefettura e questura. Questa è l'unica strada per poterci iscrivere in Lega Pro"
- caricamento letture
L'avvocato Giancarlo Nascimbeni durante il confronto pubblico sullo stadio di martedì sera

L’avvocato Giancarlo Nascimbeni durante il confronto pubblico sullo stadio di martedì sera

di Andrea Busiello

“L’incontro con la società dell’Ancona per poterci ospitare nel loro stadio è andato bene – dice l’avvocato della Maceratese Giancarlo Nascimbeni – Abbiamo esposto le nostre problematiche e dall’altra parte abbiamo trovato persone pronte ad ascoltarci e a darci una mano. Ripeto, l’unica speranza per poter iscrivere la Maceratese al prossimo campionato di Lega Pro è quella che Ancona ci dia parere positivo perchè l’Helvia Recina al 30 giugno non avrà i requisiti necessari per ospitare le partite del prossimo campionato e per regolamento la Maceratese deve procurarsene un’altra”. Qual è il percorso che attende la Maceratese sul fronte stadio adesso? “Dobbiamo aspettare la risposta ufficiale dell’Ancona e poi parlare con comune, prefettura e questura di Ancona per concretizzare la possibilità di indicare il Del Conero come stadio al momento dell’iscrizione alla Lega Pro”. I prossimi giorni saranno decisivi in materia: “Assolutamente si – dice l’avvocato – Noi stiamo facendo il possibile per poter iscrivere la Maceratese. Adesso abbiamo bisogno dell’aiuto di altri per fari si che ciò accada”. Sulla questione stadio i due candidati sindaci sfidanti del ballottaggio Romano Carancini e Deborah Pantana hanno avuto modo di parlarne nel corso di un dibattito pubblico organizzato martedì sera dal gruppo di tifosi La Sportiva (leggi l’articolo), dove lo stesso avvocato Nascimbeni è intervenuto spiegando quanto la situazione inerente l’Helvia Recina fosse realmente preoccupante.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X