Ombrellate in testa in pieno centro
Lite furibonda tra commercianti abusivi

CIVITANOVA - Uno è finito al pronto soccorso, l'aggressore se l'è data a gambe. Le indagini affidate alla polizia municipale
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
10645184_882606721757032_5063072665418781008_n

Ciò che resta dopo lo scontro tra ombrellai abusivi in corso Umberto I

 

Ombrellate sulla testa, calci e mazzate. Se le sono date di santa ragione due pachistani, venditori abusivi di ombrelli che ieri pomeriggio attorno alle ore 18,30 hanno iniziato a discutere animatamente all’angolo tra corso Umberto I e via Duca degli Abruzzi. Ignoto il motivo del diverbio che nel giro di qualche minuto si è trasformato in una lite vera e propria con i due che hanno usato gli ombrelli come “armi” dandosele sulla testa.

Uno  è finito a terra e lì è rimasto per circa una quindicina di minuti. L’altro è fuggito via e prima dell’arrivo del 118 e della Polizia municipale che cercano ancora di ricostruire l’accaduto. Il pachistano rimasto a terra è stato portato al pronto soccorso un pò malconcio, ma senza lesioni tanto che oggi è stato dimesso. A vedere la scena anche alcuni commercianti del centro come Edoardo Giordano: “C’è ancora l’arma del delitto qui davanti a me – dice  facendo riferimento agli ombrelli rimasti abbandonati sul cassonetto del corso e anche loro piuttosto malconci – il problema, al di là dell’aggressione, è anche quella del commercio abusivo: sia d’estate che d’inverno proliferano merci contraffatte, che siano costumi o ombrelli”.

(l. b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X