Antinori: “Incredulità per gli attacchi della Lambertucci ad amministrazioni sostenute dal Pd”

L'esponente del Partito Democratico definisce "bizzarri" i comportamenti del segretario provinciale, in particolare per quanto dichiarato sulle elezioni comunali a Macerata e per la presa di posizione contro Silenzi sul Cosmari. I componenti della mozione "Area Riformista" hanno convocato un confronto sul Consorzio per lunedì alle 21,30
- caricamento letture
Mario Antinori

Mario Antinori

 

«Le cronache di questi giorni riportano alcuni interventi della segretaria provinciale del Pd che destano sorpresa e incredulità ». Inizia così un comunicato stampa di Mario Antinori il quale ha perso le elezioni per la segreteria provinciale del partito proprio contro Teresa Lambertucci che critica duramente per le sue uscite pubbliche. In particolare il segretario Teresa Lambertucci, che  con i suoi interventi rispecchia il nuovo spirtio renziano, in una intervista rilasciata a Cronache Maceratesi, ha auspicato per le elezioni del 2015 a Macerata una maggiore maturità in vista delle primarie (leggi l’articolo) e nei giorni scorsi è intervenuta sulla questione Cosmari, bacchettando il vice sindaco di Civitanova Giulio Silenzi (leggi l’articolo).

«Gli unici interventi – continua Mario Antinori –  che si sono succeduti, dopo il risultato delle europee , riguardano attacchi ad amministrazioni sostenute dal Partito Democratico. Continuo a non capire quale sia il beneficio che il Pd trae da questo comportamento e soprattutto l’ obiettivo che si pone la Lambertucci. Anche perché è nei poteri del segretario provinciale chiedere la convocazione degli organismi dei circoli e lì confrontare le sue opinioni, preoccupazioni e proposte con gli iscritti e gli amministratori.
Avrebbe ben potuto farlo a Macerata, città capoluogo che il prossimo anno ritorna alle urne e nella quale il Pd sta affrontando un percorso che lo porterà a celebrare le primarie e a Civitanova dove interviene su un argomento prettamente amministrativo facendo riferimento ad una riunione del Cosmari alla quale non era presente e soprattutto mescolando le questioni dei rifiuti alle prossime regionali , temi che c’ entrano come i cavoli a merenda. Tra l’ altro sul tema dei rifiuti da sei mesi stiamo aspettando che la Lambertucci onori il suo impegno di convocare la direzione provinciale del partito con i sindaci per affrontare in modo costruttivo e trasparente questo delicato e importante argomento negli aspetti ambientali, economici e strategici e non capiamo il perché di tale ritardo . Ho sempre mantenuto un atteggiamento di responsabilità e di critica costruttiva e mai pregiudiziale  e, di fronte a questi comportamenti a dir poco bizzarri, non posso che responsabilmente porre la questione della consapevolezza del ruolo che si ricopre avendo la sensazione che, forse proprio le imminenti elezioni regionali, stanno facendo perdere la bussola alla segretaria provinciale».
Gli appartenenti alla mozione “area riformista”, che hanno sostenuto Antinori al Congresso provinciale, hanno convocato per lunedì sera alle ore 21,30 all’Hotel Grassetti un confronto sul Cosmari  e invitano a partecipare tutti gli iscritti al Partito Democratico.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X