Schianto terribile,
muore donna di 46 anni

MORROVALLE - E' successo a Trodica, intorno alle 21,30. Ha perso la vita Maria Antonietta Landolfo, originaria di Ravenna. Altre quattro persone sono rimaste coinvolte: ricoverata in prognosi riservata una ragazza 23enne che vive a Treia
- caricamento letture
mortale_trodica (10)

La Chevrolet Aveo conivolta nell’incidente

mortale_trodica (11)

di Gianluca Ginella e Filippo Ciccarelli

(foto-servizio di Guido Picchio)

Uno schianto pauroso lungo la provinciale che taglia le campagne di Trodica di Morrovalle: una donna di 46 anni è morta e 4 persone sono rimaste ferite in maniera grave. E’ successo alle 21,30 di questa sera, poco prima dell’ingresso del centro abitato di Trodica di Morrovalle. La vittima, Maria Antonietta Landolfo, è di Ravenna.

Una mancata precedenza sarebbe all’origine di uno schianto da mettere i brividi avvenuto poco prima dell’ingresso di Trodica di Morrovalle (venendo da Macerata). E’ lì che una Peugeot 307 con a bordo 3 persone , si stava immettendo dalla provinciale 46 (la strada che giunge in quel punto venendo dalla superstrada). In quello stesso momento sta percorrendo la provinciale 485, che in quel tratto si chiama via Dante, una Chevrolet Aveo, con a bordo due giovani, un ragazzo di 24 anni di Morrovalle e una ragazza di 23 anni di Treia. Secondo una prima ricostruzione di quanto accaduto, la Chevrolet sarebbe finita addosso alla Peugeot, a causa della mancata precedenza (la dinamica di quanto avvenuto è comunque in corso di accertamento).

mortale_trodica (6)La Chevrolet ha colpito frontalmente la Peugeot, devastandola sul lato del passeggero. Un urto violentissimo, che non ha lasciato scampo alla donna che viaggiava seduta davanti sulla Peugeot, come passeggero: Maria Antonietta Landolfo. Dopo lo schianto, la Chevrolet ha proseguito la sua corsa andando a travolgere la cancellata di una casa che si trova lungo la provinciale, per poi arrestarsi all’interno del giardino dell’abitazione. Immediatamente sono stati chiamati i soccorsi. Giunti sul posto, gli operatori del 118 non hanno però potuto fare nulla per la 46enne, mentre hanno trasportato in ospedale (a Macerata e a Civitanova) le altre quattro persone a bordo delle due auto. Questo però hanno potuto farlo dopo che i vigili del fuoco di Macerata hanno estratto ben tre individui che erano rimasti incastrati nelle lamiere. Lunghe e difficili le operazioni di salvataggio che hanno richiesto un intenso lavoro da parte di 118, vigili del fuoco e polizia stradale di Civitanova. Sempre da quanto si è appreso dei quattro rimasti coinvolti nell’incidente, sarebbe grave la 23enne di Treia, A.B. nata in Serbia ricoverata a Macerata in prognosi riservata. Meno preoccupanti sarebbero le condizioni del 24enne in auto con lei, R.C. di Morrovalle. Non sono in pericolo di vita le altre due persone che erano a bordo della Peugeot, una ragazza slovacca K.J., 31 anni, residente a Ravenna e un pollentino, E.B., 23 anni.

Gli accertamenti su quanto avvenuto sono in corso. Ma stando alla prima ricostruzione dell’accaduto sarebbe stata la Peugeot a non rispettare lo stop, forse perché il conducente non si era accorto di dover dare la precedenza prima di immettersi in via Dante. Da qui il terribile urto, che ha ucciso la 46enne Landolfo. La donna, originaria di San Donaci di Ravenna, viveva a Marina di Ravenna.

(Ultimo aggiornamento ore 12.10)

 

mortale_trodica (3)

mortale_trodica (1)

mortale_trodica (2)

mortale_trodica (9)

mortale_trodica (8)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X