Basket, Matelica doma Pontedera

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Sorci dell'Halley Matelica

Sorci dell’Halley Matelica

Inizia il rush finale per la Halley Matelica: due partite da vincere, per provare  a piazzarsi più in alto possibile in classifica (in teoria fino al terzo posto, visto l’harakiri di Osimo a Civitanova). Si inizia con la cenerentola Pontedera già retrocessa, una di quella partita già vinte sulla carta, ma proprio per questo da prendere con le molle. Inizio come sempre vorremmo: Pecchia che spinge in transizione e Sorci che piazza subito la tripla. Replica lo swingman toscano Cerri, ma Jacopo cerca di nuovo Sorci, che ringrazia nuovamente. Matelica continua a giocare con la massima tranquillità, Quercia e Amoroso allungano il parziale a 11-2. Coach Carlotti non pul rischiare di lasciar scappar via subito gli avversari e ordina il pressing, ma la transizione matelicese porta di nuovo il capitano biancorosso ad un comodo piazzato da tre punti. Pontedera raggranella punti con gambe e generosità, ma la Vigor riesce tranquillamente a tenere a distanza gli avversari e il finale di tempo dice 25-13 per l’Halley. Il secondo periodo vede più equilibrio: Sorci comincia come ha finito, ma dall’altra parte c’è una Pontedera in crescita, con un Cerri più dinamico sul pitturato e con Ruberti e Romiti: Pontedera rientra a -7 (32-25), prima che Usberti ripristini le giuste distanze, con una tripla e un libero convertito (36-25).  Il livello di concentrazione della Vigor rimane pericolosamente sotto il livello di guardia e Pontedera ne approfitta, sbattendosi in difesa e approfittando di ogni esitazione. All’intervallo il parziale è di 41-33, ma sono i toscani a dover mordersi i gomiti per un paio di errori marchiani che avrebbero riaperto totalmente l’incontro. Il leit motiv dell’incontro non cambia al rientro: Cerri si fa largo e segna dopo aver recuperato il suo rimbalzo e recupera il rimbalzo su un tiro morbido di Quercia. Ci pensa Pecchia in percussione a ridare slancio ai suoi, ma subito dopo commette il suo terzo fallo e coach Sonaglia lo preserva in panca. Migli si procura un fallo e aggiunge dalla lunetta altro fieno in cascina per i suoi, che arrivano a -6 (43-37). Poi una serie di errori degli ospiti favorisce l’allungo matelicese, che Novatti fissa sul 54-40. Poi è di nuovo Pontedera, con una fiammata da due triple consecutive di Ragli, a riprovarci (54-48) tanto da costringere coach Sonaglia a parlarci sopra. L’atteggiamento difensivo non cambia, ma Pontedera capitalizza meno di quanto potrebbe e il terzo parziale dice 58-50. Iniziare bene è fondamentale e Sorci infila due triple fondamentali per tagliare le gambe ai volenterosi monelli ospiti. E’ un quarto periodo in cui Pontedera, con rotazione forzatamente limitate (in 8 a referto) sembra aver finito la benzina. Non la mette più e Matelica può permettersi di respirare. Alla fine finisce 72-59, e con un bel gavettone a capitan Sorci, oggi chirurgico. Matelica fa il suo dovere e si prepara all’ultima giornata, che si preannuncia torrida. Sono infatti ben quattro le squadre appollaiate al terzo posto, a 30 punti.

TABELLINO

MATELICA: Porcarelli, Sorci 23, Pecchia 2, Novatti 7, Gatti, Quercia 18, Bracchetti, Amoroso 9, Riccioni, Usberti 13. All.re Sonaglia.

PONTEDERA: Romiti 3, Zaccariello 2, Ruberti 11, Ragli 18, Novi 4, Migli 4, Ghelli 11, Cerri 6. All.re Carlotti.

ARBITRI: Errico e Macchetti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X