Civitapark verso l’inaugurazione
Il tetto della fiera in regalo a Montecosaro

Giovedì l'ultimo passaggio in Consiglio comunale per l'approvazione delle fideiussioni. Corvatta dopo il blitz nelle sedi del gruppo Mattucci: "L'indagine della guardia di finanza non ha bloccato i lavori". Sarà riciclato per una palestra il soffitto della vecchia struttura sulla quale sorgerà il palas
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

centro commerciale Civita Park

di Laura Boccanera

“Ho parlato con la Civita Park, ci hanno rassicurato sui tempi di consegna, è tutto pronto e l’indagine della Guardia di Finanza non ha bloccato i lavori, si tratta di approfondimenti fiscali per i contenziosi legati alle società originarie”. Il sindaco Tommaso Corvatta ha saputo nel tardo pomeriggio di ieri del blitz delle fiamme gialle nelle sedi del gruppo Mattucci (leggi l’articolo), ma l’amministratore delegato Giuliano Ginobili ha tranquillizzato la giunta. E proprio entro la prossima settimana dovrebbero sciogliersi tutti i nodi legati a convenzioni, fideiussioni e inaugurazioni. Intanto infatti oggi in giunta dovrebbe essere stato approvato il progetto definitivo del Palas comprensivo del computo metrico: “La Civita Park mi ha comunicato che sono state firmate anche le fideiussioni per le opere pubbliche e saranno consegnate con la firma della convenzione.

Tommaso Claudio Corvatta

Tommaso Claudio Corvatta

 

Il 20 marzo, giovedì prossimo, ci sarà consiglio comunale e approveremo le fideiussioni sulle quali garantisce il Comune. La Civita Park infatti ha svolto lavori per 8 milioni di euro e per i costi aggiuntivi dovuti alla costruzione del Palas, il Comune stipula delle fideiussioni che andranno in approvazione giovedì”. E se il centro commerciale e la fiera sono praticamente ormai terminati, si sta iniziando a mettere mano anche al palazzetto la cui consegna è prevista ad agosto. Tra le operazioni da effettuare c’è quella della sostituzione del tetto dal momento che per essere idoneo allo svolgimento di attività sportive il palas dovrà rispondere a precisi requisiti. Il tetto che è stato smontato dalla vecchia struttura è stato “riciclato” e donato al Comune di Montecosaro. “Non buttiamo via nulla – ha detto Corvatta – la società ha deciso di regalare il soffitto dello stabile su cui sorgerà la fiera a Montecosaro che sta costruendo una palestra e guarda caso si adatta perfettamente alle loro necessità. Abbiamo in mente anche alcune sorprese per l’inaugurazione”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X