Legge elettorale: Morgoni in sciopero della fame con Giachetti

Quattro senatori Pd sostengono la campagna del vicepresidente della Camera contro il Porcellum
- caricamento letture
Mario Morgoni

Mario Morgoni

 

“Sosteniamo la nuova campagna intrapresa dal vicepresidente della Camera Roberto Giachetti per abrogare il Porcellum, e ci uniamo a lui nella staffetta del digiuno”. Lo rendono noto i senatori del Pd Francesco Scalia, Mario Morgoni, Mauro Del Barba e Nadia Ginetti, che praticheranno a turno un giorno di sciopero della fame. “C’è una sorta di ‘sindrome di Stoccolma’ – aggiungono – che ha impedito ai partiti di liberarsi di un sistema elettorale pessimo, in gran parte responsabile dell’ingovernabilità del Paese. Giachetti ha il merito di sottolineare l’urgenza di una riforma, non più rinviabile”, concludono i senatori. Oggi 16 ottobre è stato il turno del Senatore maceratese Mario Morgoni a proseguire la staffetta avviata dall’onorevole  Giachetti. Morgoni, pur presente regolarmente ai lavori del Senato ha praticato un rigoroso digiuno manifestando in Aula il proprio dissenso civile e politico contro l’attuale legge elettorale.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X