Terza vittoria consecutiva
per il Portorecanati

ECCELLENZA - Continua a sorprendere la formazione di mister Possanzini. Forsempronese battuta con un eloquente 5-0
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Vittoria pesante per il Portorecanati

Vittoria pesante per il Portorecanati

di Gianluca Guastaferro

Meraviglioso! E’ questo il complimento che ci sentiamo di attribuire al Portorecanati dopo la schiacciante vittoria sulla Forsempronese. Tutto ci si poteva aspettare ma certamente ritrovarsi imbattuti dopo quattro partite e inanellare tre vittorie consecutive è la realizzazione di quello che un mese fa appariva una chimera. Mister Possanzini nella gara odierna lascia a riposo il giovane Palazzetti inserendo sin dal primo minuto Mandolini mentre rientra dalla squalifica Garcia e a fargli posto è Leonardi. La partita si ravviva subito. Dopo due potenziali pericoli sventati da entrambe le difese, arriva il gol del vantaggio arancione. E’ il 9’ quando Strano vede l’inserimento del giovane Marcelletti che elude la difesa ospite e batte Di Tommaso in uscita. Ci si aspetta la reazione degli ospiti, reduci per altro da due sconfitte consecutive. Ma è sempre la Possanzini band a menare la danza con movimenti rapidi e tocchi di prima che strappano applausi a scena aperta all’esigente pubblico di casa. Al 17’ azione avviata da Pandolfi che apre a sinistra per Caporaletti il cui cross taglia l’area piccola senza che nessuno intervenga sotto misura. Al 27’ arriva il raddoppio. Ripartenza del Portorecanati, un difensore ospite tenta l’anticipo ma la sfera è raccolta da Garcia che si invola verso la porta e batte il portiere in uscita disperata. La Forsempronese è a terra. Non bastano le buone giocate di Rossi. Il ritmo è basso e così facendo favoriscono i locali che ogni qualvolta avanzano si rendono pericolosi. Dopo un tiro di Garcia uscito di poco a lato, al 39’ Pandolfi sferra un bolide da circa trenta metri che Di Tommaso matte in angolo. Dal susseguente tiro della bandierina l’estremo ospite smanaccia corto e per lo stesso Pandolfi è un gioco da ragazzi mettere dentro. Al rientro dagli spogliatoi ci si aspetta una reazione di orgoglio dei ragazzi di Fucili ma per assistere al primo tiro nello specchio della porta devono passare ventitre minuti quando un tiro al volo in area di Battistelli fa guadagnare la giornata anche a Palmieri che devia in angolo. Ma il Portorecanati c’è e sfiora più volte il quarto gol. Dopo che Di Tommaso nega la gioia personale a Strano, respingendo un calcio di punizione indirizzato all’incrocio dei pali e che Elia Santoni mette clamorosamente a lato una palla cui bastava un semplice soffio d’aria per depositarla in rete, arriva il bellissimo gol di Cento. Il laterale arancione al 38’ conquista un pallone sulla trequarti, elude con una finta l’intervento di due difensori e lascia partire un missile terra aria che termine la sua corsa alla destra del portiere ospite. Alla fine c’è gloria anche per il neoentato Leonardi che deposita in rete un assist di Elia Santoni che si fa così perdonare l’errore precedente. Al termine della gara mr. Possanzini mantiene i piedi saldi a terra, dichiarandosi comunque soddisfatto per la prova del collettivo, la cui testimonianza è data dal fatto che sono andati a segno cinque giocatori diversi, magari favoriti da una squadra che ha lasciato giocare e la cui classifica attuale comunque non esprime il potenziale della stessa. Bocche cucite in casa forsempronese con mr. Fucili che sale subito sul pullmann declinando gentilmente il nostro invito a rilasciare dichiarazioni.

il tabellino:

PORTORECANATI: Palmieri, Cento, Santoni Michele (65’ Gasparini David), Mandolini, Strano, Giovagnoli; Caporaletti (58’ Santoni Elia), Marcelletti, Pandolfi (75’ Leonardi), Gasparini Emanuele, Leonardi (58’ Santoni Elia). A disp.ne Fatone, Palazzetti, Papa, Pericolo. All. Possanzini.

FORSEMPRONESE: Di Tommaso, Lucchetti, Battistelli, Giorgini, Sannipoli, Piersanti; Pagliari (80’ Radi), Marcolini Giacomo (51’ Capoccia), Cecchini (65’ Marcolini Andrea), Rossi, Bucefalo. A disp.ne Eusepi, Bertozzi, Rosati, Ciccioli. All.re Fucili.

Arbitro: Sig. Scarpetti di San Benedetto del Tronto (Ass. Cecchini di Ascoli Piceno – Ripanti di Ancona)

Reti: 9’ Marcelletti, 27’ Garcia, 40’ Pandolfi, 83’ Cento, 89’ Leonardi.

Ammoniti: Pagliari, Rossi. Angoli 7-4. Recupero 1 + 3.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X