Futura, arriva il “Barone” Franco Causio

CIVITANOVA - Attesissimo il campione del mondo 1982 per la serata dedicata allo sport. Tra gli ospiti anche Carlo Freccero e Giovanni Bignami che ricorda la Hack
- caricamento letture

 

(foto di Luigi Gasparroni)

(foto di Luigi Gasparroni)

È l’homo ludens il protagonista del venerdì di Futura in tutte le sue sfaccettature: dallo sport alla comicità, passando per l’intrattenimento televisivo.
Attesissimo l’arrivo del “barone”, il campione del mondo 1982 Franco Causio, per la serata dedicata allo sport. Con lui, a discutere del gioco più praticato in Italia ci sono il telecronista di Sky Maurizio Compagnoni, Marco Civoli e Mario Sconcerti. Ma il venerdì di Futura comincia già nel pomeriggio e, a Civitanova Alta, si parla di scuola e insegnamento con la maestra blogger Cristina Petit e con Fausta Rita Sardi e Giuseppina Vallesi.
Alle ore 18 al Chiostro di Sant’Agostino, il ricercatore spaziale Giovanni Bignami rende omaggio a Margherita Hack, con un intervento dedicato alla scienza in “Cosa resta da scoprire” e la presentazione del suo libro “Il mistero delle sette sfere” che illustra la nostra inarrestabile spinta a esplorare.

Franco Causio ai microfoni di Sky

Franco Causio ai microfoni di Sky

Largo al teatro sperimentale con l’insolito ed inedito progetto Bensalem, curato dal Collettivo BIZ alle ore 19, alla vecchia pescheria, che riapre quest’anno per l’occasione con una performance site specific, dedicata all’azione consapevole come motore del futuro, individuale e collettivo. “Futuro è stato” potrebbe essere il claim di questa performance, il cui titolo si ispira alla “New Atlantis” di Francis Bacon. Un’installazione teatrale della durata di 20 minuti su prenotazione per massimo 30 persone e con repliche alle ore 21, 22.30, 23.30.
Quale il futuro della televisione invece? Ce lo dice Carlo Freccero, uno dei padri della tv commerciale, oggi direttore di Rai4, alle ore 19.30 nel Chiostro di Sant’Agostino. Si continua con il gioco, questa volta della comicità, e ritorna Giorgio Montanini e l’irriverente comicità caustica di Satiriasi.
Chiude il venerdì Roberto Ippolito che intervista Riccardo Staglianò sui “nuovi media”. Musica, dalla classica all’elettronica: al Teatro Annibal Caro, alle ore 22.30, c’è il recital pianistico di Umberto Jacopo Laureti, mentre nel cortile ex liceo, alla stessa ora, è previsto Gianluca Gentili Electric Counterpoint.
Gli amanti dell’arte possono visitare le mostre aperte per l’occasione: “Vita da Strega”, nelle aule adiacenti Chiostro Sant’Agostino e “Rudolf Nureyev, una vita per la danza”, nello spazio multimedia San Francesco. In attesa di riapertura la rassegna su Tullio Crali, nell’auditorium Sant’Agostino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =