La Stilarte cessa l’attività
67 lavoratori in cassa integrazione

POLLENZA - Firmato un accordo per l'affitto dell'attività alla Vea srl. Avviata la trattativa di Fim Cisl, Fiom Gcil, Uilm Uil e Rsu con l'azienda
- caricamento letture
stilarte

L’outlet della Stilarte di Pollenza

 

La Stilarte Srl, azienda di Pollenza,  leader nel settore argentiero subisce pesantemente la crisi del settore orafo argentiero, arrivando inaspettatamente alla decisione di cessare l’attività aziendale. Grande preoccupazione per l’immediato futuro dei 67 lavoratori che dal 28 gennaio sono coperti dalla Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria per crisi (con pagamento diretto da parte dell’ INPS, che avverrà solo dopo l’ approvazione ministeriale). 
«Oggi – fanno sapere i rappresentanti di Fim Cisl, Fiom Gcil, Uilm Uil e Rsu aziendali – si è svolta l’assemblea con i 67 lavoratori e lavoratrici della Stilarte Srl, per spiegare e condividere i contenuti della trattativa in corso con la direzione aziendale. In queste ore si sono succeduti serrati incontri tra Organizzazioni Sindacali e proprietà nel tentativo di salvaguardare in parte la produzione nel sito e tutelare tutti i 67 lavoratori.

La proprietà ha comunicato alle organizzazioni sindacali l’avvenuta sottoscrizione di un accordo di affitto di azienda tra la Stilarte Srl e la Vea Srl. Entro la prossima settimana, sindacati e  lavoratori valuteranno insieme una ipotesi di accordo.  L’azienda garantisce il pagamento entro pochi giorni del 50% della retribuzione del mese di febbraio ai lavoratori che hanno prestato attività lavorativa. Mentre per coloro che erano già in CIGS a zero ore, l’azienda si è impegnata a preparare, in tempi brevissimi, la documentazione necessaria per la richiesta di anticipo alle banche. Molti altri sono lavoratrici e lavoratori a rischio in  un settore ormai al tracollo e senza prospettive. E’ stato avviato un confronto con la Provincia di Macerata per attivare percorsi di orientamento e riqualificazione professionale».

(a. p.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X