Smea-Cosmari, Sciapichetti:
“E’ il momento di concludere”

Il consigliere regionale del Pd denuncia il rischio che la gestione dei rifiuti passi a società esterne, slegate dal territorio, cosa che andrebbe "a scapito dei lavoratori e di tutti i maceratesi"
- caricamento letture
Angelo Sciapichetti, consigliere regionale del Partito Democratico

Angelo Sciapichetti, consigliere regionale del Partito Democratico

“Tutti i partiti, a cominciare dal Pd, debbono impegnarsi con maggiore determinazione perché si superi lo stallo nelle trattative fra Smea e Cosmari. L’obiettivo è troppo importante: in gioco ci sono non solo le sorti delle due società, e quindi dei lavoratori, ma gli interessi di un’intera comunità”. Lo sostiene Angelo Sciapichetti, consigliere regionale del Partito Democratico, secondo il quale l’appello di Cgil e Cisl (leggi l’articolo) non può cadere nel vuoto.
“Le parti – ricorda Sciapichetti – erano tornate ad incontrarsi alla fine dell’estate, grazie alla mediazione di Antonio Pettinari, presidente della Provincia, che ha annunciato di aver convocato per il 27 febbraio, in accordo con la Regione, l’assemblea dei sindaci per la costituzione dell’Autorità Territoriale d’Ambito: un passo decisivo nell’organizzazione dei servizi della gestione integrata dei rifiuti, come prevede la Legge regionale. È dunque arrivato il momento di sciogliere i nodi, ed arrivare ad una conclusione positiva della trattativa Smea-Cosmari. Significherebbe avere un soggetto unico, ‘maceratese doc’, in mano pubblica, ed evitare che la gestione dei rifiuti passi a società esterne, attraverso magari un bando europeo, del tutto slegate ed estranee al territorio, a scapito non soltanto dei lavoratori del settore e delle loro famiglie ma di tutti i maceratesi. Questa è la sfida che abbiamo di fronte e che dobbiamo saper cogliere se vogliamo dare risposte concrete ai problemi dei cittadini: con la chiusura dell’accordo Smea-Cosmari, Macerata può tornare al centro di un percorso unitario, concertato con i Comuni della provincia, e il Cosmari può assolvere fino in fondo al ruolo per cui è stato costituito”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X