“Romagnoli dovrebbe andare a farsi un giro per la città”

Il sindaco e l'assessore alla Segnaletica di Tolentino replicano alle critiche sulla manutenzione delle strade mosse dal consigliere di minoranza
- caricamento letture
pezzanesi-gabrielli

Giuseppe Pezzanesi e Giovanni Gabrielli

Il sindaco di Tolentino, Giuseppe Pezzanesi, e l’assessore alla Sicurezza e Segnaletica, Giovanni Gabrielli, rispondono al consigliere comunale del Partito Democratico, Marco Romagnoli, dopo le critiche mosse a mezzo stampa sulla manutenzione delle strada (leggi l’articolo) “invitandolo a farsi un giro per la città, oltre che ad ascoltare “qualche “ cittadino, per notare come vengano attualmente impiegati i dipendenti preposti ai lavori oggetto della sua nota.

Ora, grazie ad un accordo tra ufficio tecnico e vigili urbani, a questi ultimi sono state funzionalmente assegnate due unità operative alla segnaletica ma che vengono altresì utilizzate, secondo le priorità, anche per altri interventi come la pulitura delle caditoie, la sistemazione del verde e la manutenzione stradale che l’Amministrazione precedente, con il prode Romagnoli, avevano completamente dimenticato.

Ciò per chiarire che, se in alcuni incroci non si è ancora provveduto al rifacimento della segnaletica orizzontale, è perchè in questi giorni d’autunno i dipendenti stanno rimuovendo da strade e marciapiedi le foglie, copiosamente cadute, per evitare allagamenti, danni alle persone ed alle cose, in un’unica parola PREVENZIONE, termine sconosciuto all’ex Assessore.

Vorremmo inoltre segnalare, al contrario di quanto sostenuto dal consigliere Romagnoli, che in alcune zone della città non si provvedeva da anni al rifacimento della segnaletica orizzontale, come testimoniato dai residenti, stupiti del lavoro svolto dalla nuova Amministrazione fino ad oggi.

Di pista ciclabile, non ci sembra neanche il caso di parlare, accenniamo solo al fatto che i lavori di variazione termineranno a breve, diamo invece voce ai tanti cittadini che hanno già espresso attraverso il voto, la loro opinione.

Questione sicurezza: stiamo per dare il via ai lavori di messa in sicurezza di viale Terme Santa Lucia, viale Cappuccini nonché alla ristrutturazione del ponte di attraversamento pedonale del Fosso Troiano e delle mura urbane che da circa 4 anni sono sostenute provvisoriamente da una mostruosa impalcatura metallica, oltretutto costata un’enormità.

Ci sembra invece vergognoso che il consigliere Romagnoli possa parlare di loculi cimiteriali e della strada d’accesso, sembra che abbia perso la memoria in questi ultimi mesi. Ricordiamo ai cittadini, che i loculi sono stati acquistati nel 2009, ma mai realizzati dalla vecchia amministrazione, i cui soldi furono impegnati per la spesa corrente. Nel frattempo i lavori furono appaltati solo nell’agosto 2011 dall’Amministrazione passata, con lo stesso Romagnoli, ad una ditta che se li aggiudicava con il 51% di ribasso, con tutte le perplessità allora sollevate circa la potenzialità di portali a termine. Solo dopo la nostra vittoria elettorale abbiamo imposto alla ditta un crono programma per accelerare il compimento degli stessi. Anche qui non ci siamo limitati ad eseguire solo quanto inizialmente preventivato, ma abbiamo provveduto a realizzare molte altre opere all’interno della stessa struttura affinché non si facessero le cose a metà, pratica in cui la vecchia Amministrazione era specializzata.

Anche la piscina comunale verrà riaperta a giorni, dopo i lavori di ristrutturazione.

Siamo usualmente abituati a dare risposte concrete, a differenza di quello che il consigliere Romagnoli cerca di asserire e giustamente, a nostra conferma vi è la loro dipartita, decisa dal popolo cosciente e stanco di promesse inevase.

Il nostro intento è quello di lavorare secondo i giusti criteri della buona amministrazione, dopodichè saranno sempre i cittadini a giudicare, non di sicuro il consigliere Romagnoli al quale ricordiamo di aver lasciato diverse perle del suo buon operato, tra cui la delibera di giunta di sistemazione di via Angelelli e la pesantissima situazione economica dell’Ente, vedasi i mutui contratti dove la vecchia Amministrazione ci batte per € 32.000.000 a zero. Eloquente! Con i risultati per la città che tutti hanno avuto modo di vedere”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X