Tiro a segno juniores, il sarnanese Scafa conquista l’argento alle finali nazionali

A Napoli ottimi risultati anche per Alessandro Fratini
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il-podio-di-Napoli

Il podio dei campionati Juniores di Napoli

Il poligono di Napoli ha ospitato le finali dei Campionati Italiani Juniores-Ragazzi-Allievi 2012. I giovani atleti del Tsn Sarnano hanno affrontato le gare da esordienti nella difficile categoria Juniores (16-20 anni) gareggiando con coraggio nelle rispettive specialità forti della preparazione curata nei mesi precedenti negli impianti di tiro sarnanesi recentemente ammodernati. Andrea Scafa, pluricampione Italiano con un palmares personale di 6 ori, 2 argenti e 2 bronzi, oltre a un oro Europeo a squadre under 18, ormai al 4° anno da Juniores, nella 1^ gara P10 fascia “A”  ha portato a termine la sua prestazione senza brillare entrando comunque in finale con il 6° miglior punteggio. Nei 10 colpi di finale ha perso una posizione finendo 7°. Nella gara di Pistola Libera, invece, è riuscito a lottare restando sempre tra i primi tre e chiudendo i 60 colpi di gara con 536 a 2 punti dal 2° e 6 punti dal 1°. Nella successiva finale dei migliori 8, Andrea dà il meglio di sè e nei 10 colpi procede determinato e attento inanellando una bella serie di colpi senza sbavature così da recuperare una posizione che gli vale la conquista dell’argento in questa difficile quanto affascinante specialità olimpica a fuoco sulla distanza di 50 metri. La sorpresa più bella è venuta da Alessandro Fratini che aveva il duro compito di disputare ben 4 specialità in 2 giorni in gare lunghe (60 colpi), impegnative anche fisicamente e difficili psicologicamente in quanto si confrontava con atleti più grandi di età alcuni dei quali componenti della Nazionale Italiana Juniores, praticamente una “mission impossible”. Alessandro non si è perso d’animo e con la sua calma ha portato a termine ottime prestazioni sportive, è mancato solo il premio del podio che, purtroppo, ha solo sfiorato 2 volte. Nella P10 con punti 549 è giunto 4° nella fascia “B”. Nella Pistola Standard procedeva deciso verso un podio di bronzo ma, per uno sfortunato inceppamento, è sceso al 13° posto. Nella difficile Pistola Libera chiude al 10° posto e nella specialità Pistola Sportiva non si lascia intimorire dal Napoletano Di Martino (4 ori e record italiano) che gareggiava nella linea adiacente. Alessandro procede deciso sparando anche delle serie spettacolari con molti 49/50 e riesce ad arrivare al 4° posto, posizione di tutto rispetto, superando uno dei campioni di casa (Grimaldi) nazionale juniores. Da notare che nella serie di tiro celere (detto anche 7/3) ha totalizzato il 2° miglior punteggio assoluto subito dietro al pluricampione di casa Di Martino che ieri, in forma smagliante, ha anche battuto il record italiano! Claudio Pacetti e Paolo Owens nella specialità Carabina a 10 metri fascia “B”, hanno sentito l’emozione più di tutti, classificandosi rispettivamente 16° e 19° nella fascia “B”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X