Arrestato a Macerata
l’autore di decine di furti

Un ventinovenne è stato scoperto dal titolare della farmacia Petracci mentre rubava dei cosmetici. La Polizia lo ha rintracciato ed identificato
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
petracci_farmacia-1-300x206

La farmacia Petracci di Macerata

di Alessandra Pierini

A Macerata aveva già messo a segno decine di furti. Le varie sedi dell’Università, la piscina comunale, la biblioteca, i tabaccai non erano sfuggiti all’attenzione “particolare” di D.C., 29 anni,  che negli ultimi tempi aveva fatto razzia di computer, telefoni cellulari, portafogli, carte di credito, materiale elettronico di varia natura, occhiali, capi d’abbigliamento e molto altro. Era riuscito persino ad appropriarsi di un cellulare usato per le emergenze su un’ambulanza della Croce Verde. E’ stato però Marco Petracci, titolare dell’omonima farmacia a interrompere  la serie positiva che il ragazzo aveva collezionato. Questa mattina, infatti, intorno alle 11,45 il giovane è entrato nella farmacia , all’incrocio tra viale Don Bosco e via Piave, a Macerata, e deciso si è appropriato indebitamente di prodotti cosmetici e di medicinali dal banco. E’ stato scoperto dai dipendenti dell’attività e se n’è andato lasciando, oltre ai cosmetici che stava per rubare, anche la sua borsa. E’ stato avvisato il titolare della farmacia Marco Petracci che racconta:
petracci_farmacia-2-300x225
«Era  venuto diverse volte nel negozio e avevo già avuto con lui dei problemi. Oggi ho notato che nella sua borsa aveva anche merce di altri negozi e quando è tornato a prendersla, pretendendo di restituire solo quello che aveva preso oggi da noi, ho chiamato la polizia». A questo punto il ragazzo però è riuscito a divincolarsi e a darsi alla fuga nelle vie cittadine. Sul posto sono prontamente intervenute due Volanti  e personale della Squadra Mobile che, sulla base della descrizione fornita dal titolare, hanno rintracciato il ladro proprio mentre rientrava nella sua abitazione sempre a Macerata, lo hanno fermato e condotto in Questura, dove è stato identificato. «Ora sappiamo  – spiega Marco Petracci – che era un cliente abituale, anche se non passava alla cassa, e solo da noi ha portato via cosmetici per un valore di almeno 800 euro».

petracci_farmacia-3-300x228  
  La perquisizione domiciliare ha portato al ritrovamento di  tantissimo materiale che, poi si è scoperto, era il bottino dei tanti furti di cui il ragazzo si era reso protagonista. Tra l’altro c’era anche anche la refurtiva  dei colpi messi a segno nella giornata di ieri nella stessa farmacia e questa mattina in  un negozio di ottica del centro. Grazie all’analisi della merce, in queste ore , si è avuto modo poi di scoprire che il ragazzo è stato l’autore di decine di furti messi a segno negli ultimi mesi in città e per tutto il pomeriggio negli uffici della Questura c’è stato un andirivieni di  decine di persone che negli ultimi tempi avevano denunciato il furto di oggetti compatibili con quelli ritrovati. L’ identificazione della refurtiva ha permesso di accertare i locali e luoghi pubblici che erano stati oggetto dei reati del ragazzo che è stato arrestato.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X