Borgo Mogliano, Nardi non si nasconde:
“Stiamo deludendo le aspettative”

TERZA CATEGORIA - Il centrocampista interviene sul momento difficile della squadra ed auspica un cambio di mentalità per il 2012
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Daniele-Nardi-Borgo-Mogliano

Daniele Nardi con la fascia di capitano

di Filippo Ciccarelli 

Dodici punti in tredici giornate. Pochi, troppo pochi per Daniele Nardi, 24 anni, centrocampista centrale da 4 anni in forza al Borgo Mogliano, di cui è anche vicecapitano. Quest’anno ha messo a referto diversi assist, specialmente su calcio di punizione. A lui abbiamo chiesto un commento sull’andamento della squadra, che milita nel girone H di Terza categoria.

Buonasera Nardi, cominciano con un bilancio della stagione fino a questo momento…
“Il giudizio è mediocre, sicuramente inferiore alle aspettative di inizio stagione, soprattutto visti i numerosi sforzi fatti dalla società, che per una serie di motivi sono stati delusi dalla squadra. Diciamo che eravamo partiti per fare i playoff”.

Questo a cosa è dovuto, secondo lei? 
“Sicuramente ci ha condizionato la serie di infortuni iniziali, oltre a qualche difficoltà a trovare l’amalgama della squadra. Quando non si imbroccano le prime partite poi è difficile risalire la china. Questo è dimostrato da una serie di pareggi  rimediati, anche con le prime in classifica, nelle prime 5 partite di campionato. Vuol dire che siamo una squadra tosta ma a cui manca ancora qualcosa per arrivare alla mentalità vincente. Poi, forse, il fatto che siamo tutti giovanissimi ci ha condizionato per via della mancanza d’esperienza”.

Quali sono i propositi per l’anno nuovo?
“La società si è mossa sul mercato con 3 nuovi acquisti: Franco De Angelis, Samuele Fedeli, Giampiero Ciccioli. Già da martedì 27 ricominciamo con la preparazione atletica, che è tesa ad imprimere alla squadra una nuova mentalità per affrontare un girone di ritorno ai massimi livelli come ci si prefigurava ad inizio campionato. Gli obiettivi sono quasi compromessi, ma daremo tutto per ripagare gli sforzi della società e di mister Gioacchini”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X