Carelli rivendica le sue funzioni:
“La Commissione è stata convocata in via d’urgenza”

MACERATA - Il presidente risponde all'amministrazione che l'aveva accusato di aver convocato l'assemblea fuori tempo massimo
- caricamento letture
carelli-5-300x200

Il presidente della Commissione Ambiente e Territorio Luigi Carelli

Non si placano gli animi dei componenti della Commissione Ambiente e Territorio del Comune di Macerata. Dopo che alla seduta di martedì non si erano presentati nè il sindaco nè un suo assessore e nemmeno un dirigente, i consiglieri avevano deciso di rivolgersi al presidente del consiglio Romano Mari per chiedere più rispetto e Luigi Carelli aveva promesso che la Commissione avrebbe iniziato ad operare solo in fase redigente. L’amministrazione ha precisato ieri che l’assemblea era stata convocata fuori tempo massimo, visto che l’invito era stato inviato solo 24 ore prima dell’appuntamento. A questo punto interviene direttamente il richiamato Luigi Carelli che in una forma lapidaria che la dice lunga sulla qualità dei rapporti con l’amministrazione  ricorda gli articoli del regolamento che definiscono la questione e la sua posizione:
«In merito alla nota dell’Amministrazione comunale avente per oggetto la convocazione della commissione urbanistica del 13dicembre  occorre precisare quanto segue:
a) la commissione puo’ essere convocata nel caso d’urgenza 24 ore prima dell’inizio della seduta così come recita il comma 3 dell’articolo 40 del regolamento comunale;
b) l’urgenza viene valutata dal Presidente della commissione stessa e da nessun altro organo;
c) l’urgenza nella fattispecie era determinata dal forte ritardo con cui l’Amministrazione sta affrontando la lottizzazione PCL22 riguardante la frazione di Villa Potenza che    prevede la reallizzazione di impianti sportivi attesi da molto tempo dai cittadini e dalle asssociazioni sportive della frazione stessa;
d) l’assenza dei rappresentanti della Giunta e degli uffici competenti denota una scarso rispetto del ruolo dei consiglieri comunali democraticamente eletti, ma sopratutto manifesta  una incapacità nella risoluzione dei problemi della città;
in qualità di Presidente della commissione ambiente e territorio auspico una maggiore collaborazione tra gli organi comunali al fine di raggiungere l’obiettivo di migliorare la qualità della vita di chi ci ha eletto come propri rappresentanti».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X