Le Poste ai Giardini Diaz
“Colpo mortale ai commercianti”

I consiglieri Conti e Guzzini: "La decisione doveva essere presa in Consiglio comunale"
- caricamento letture
Guzzini_Conti

Marco Guzzini (Pdl) e Fabio Massimo Conti (Macerata Vince)

di Alessandra Pierini

La direzione provinciale delle Poste Italiane di via Gramsci si trasferirà nelle prossime settimane nei container già allestiti ai Giardini Diaz nel Terrazzo dei Popoli. La nuova location scelta per l’ufficio non è piaciuta ai commercianti e alle attività del centro storico che hanno manifestato forti dubbi (leggi l’articolo).
Anche i consiglieri comunali di minoranza hanno manifestato il loro dissenso questa mattina in una conferenza stampa che si è svolta proprio nella nuova sede mobile dell’ufficio postale tenuta da Fabio Massimo Conti della Lista Conti -Macerata vince e da Marco Guzzini del Pdl.
«Avremmo voluto che la decisione venisse presa in consiglio comunale – spiega Conti – avevamo anche manifestato all’amministrazione le nostre preferenze che erano piazza Cesare Battisti o piazza Mazzini o ancora i locali dell’ex Upim. La scelta di posizionare i container ai giardini Diaz avrà contraccolpi evidenti per le attività del centro storico e il consiglio comunale, oltre a non essere stato interpellato, non ha avuto comunicazione di alcun tipo».
Duro anche Marco Guzzini: «Siamo alle solite: questa Giunta prende le decisioni importante nelle segrete stanze. L’assessore Luciano Pantanetti ci assicurò, quando Poste Italiane sollevarono la questione, che si voleva trovare insieme la soluzione migliore e così non è stato. Tra l’altro quando abbiamo proposto l’ex Upim ci dissero che aveva un costo elevato mentre abbiamo visto che i locali sono stati resi disponibili per eventi organizzati dall’amministrazione». Marco Guzzini e i consiglieri di opposizione hanno già previsto delle iniziative concrete: «La direzione provinciale delle Poste parla di 6 o 7 mesi di lavoro, l’amministrazione invece riferisce di un anno e mezzo di chiusura, in ogni caso è un colpo mortale ai commercianti del centro perciò da lunedì raccoglieremo firme contro la scelta della Giunta, poi presenteremo in consiglio un ordine del giorno per proporre soluzioni alternative. Chiederemo anche l’esenzione dal pagamento della Tarsu per le attività del centro storico».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X